Artisti da spiare al Museo d’Arte Contemporanea di Calasetta

Per ogni amante dell’arte è desiderio voyeuristico poter spiare l’artista al lavoro sulla propria opera. Al Museo d’Arte Contemporanea di Calasetta (Ci) questo sogno è possibile. Gli artisti protagonisti della retrospettiva intitolata Artista-in Residenza, aperta fino al 17 marzo 2013, Simon Mathers, Damian Griffiths e Marco Lampis, sono stati infatti chiamati a creare delle opere che si estendono oltre i confini del museo, per raggiungere la comunità locale e formare con essa una nuova modalità di scambio che verrà sancita attraverso la vendita di una serie di edizioni limitate dei lavori di ciascun artista.

Chi si trovasse a passare da quelle parti può ammirare nella stessa sede una bella raccolta composta da opere appartenenti alla corrente d’arte costruttivista, informale e concreta. Aperta fino al 18 novembre 2013 è infatti la retrospettiva Verso Una Nuova Astrazione che racconta lo sviluppo dell’astrazione geometrica dal 1950 ad oggi grazie ai lavori recenti di giovani artisti che in linea con i maestri del passato hanno saputo rinnovare, con tecniche, vernici, collages e stampe, un gusto già ampiamente storicizzato.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •