A causa Sua / Il dramma dei cristiani perseguitati del mondo

martiri-copti-libia-stato-islamico

Per i ventuno cristiani copti sgozzati dai jihadisti dell’Isis su una spiaggia della Libia nel 2015.

La distesa umana, la testa china
(nel video si vede bene, prima
d’aver la gola tagliata dice quel nome
in una lingua dolce, lontana)
– vostra morte violenta, cristiana
marchio più forte
sulla epoca dei marchi globali,
battesimo visibile e invisibile
dei secoli che rompono le ali
e vogliono l’essere umano
solo sangue vano…
La vostra oscura festa
(lo hanno preso, non ha abiurato
ha chinato nero agnello la testa)
ravviva le nostre vene,
vostra croce che ovunque si alza,
albero d’oro e sangue dei non sottomessi.
Posiamo il viso
sui vostri petti aperti,
il sì che vi ha fatto
già del cielo esperti
brucia diamante nel nostro duro
sorriso,
ci accompagna al destino,
al mattatoio quotidiano
al cuore tornato rondine, bambino.

* * *
A causa Sua
Il dramma dei cristiani perseguitati nel dramma del mondo
Rodolfo Casadei
intervista
Bernardo Cervellera – missionario del Pime
Con la straordinaria testimonianza di un giovane siriano cristiano
Lunedì 20 novembre 2017 alle ore 21
presso il Teatro Rosetum – via Pisaniello, 1 – Milano

cristiani-perseguitati-incontro-esserci-cervellera-casadei-locandina

Foto Ansa

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •