L’Australia obbliga per legge i preti a violare il segreto confessionale

La nuova norma approvata a Canberra contro gli abusi sessuali è stata criticata dall’arcivescovo Prowse: «È un attacco alla libertà religiosa che non aiuterà i bambini».