Google+

«Allah Akbar», grida il terrorista. E l’esercitazione della polizia diventa un caso

maggio 12, 2016 Leone Grotti

Durante un addestramento della polizia di Manchester, un finto attentatore urla in arabo “Dio è grande”. La comunità musulmana protesta e ottiene le scuse

manchester-esercitazione-terrorismo

Un’esercitazione anti-terrorismo si è trasformata in un caso nazionale in Inghilterra. Per testare la prontezza e la preparazione delle forze di polizia, a Manchester è stato organizzato un finto attentato terroristico al Trafford Centre con tanto di finti feriti, finte bombe e finti attentatori kamikaze.

«ALLAH AKBAR». Ecco. Il problema è che per rendere l’esercitazione più realistica, al finto terrorista è stata data una connotazione islamica, tanto che più volte l’attore ha urlato durante l’attacco “Allah Akbar”, “Dio è grande”. Il British Muslim Heritage Centre di Manchester ha protestato, indignato, pretendendo spiegazioni e le scuse immediate della polizia, accusandola di «rinforzare gli stereotipi contro l’islam».

SCUSE E REALISMO. Dopo essersi scusato per «l’offesa arrecata», il vicecapo della polizia Garry Shewan ha spiegato che l’esercitazione era basata sul classico modus operandi dei terroristi dello Stato islamico, che negli ultimi attentati in giro per l’Europa, e non solo, hanno sempre gridato “Allah Akbar” prima di colpire. «La situazione – ha aggiunto Shewan – doveva essere la più realistica possibile». Accettando le scuse, una portavoce del Consiglio dei musulmani della Gran Bretagna, ha rimarcato però che «la frase araba per “Dio è grande” è nobile e non dobbiamo permettere che i terroristi se ne approprino».


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. Sebastiano says:

    Beh, dopotutto hanno ragione, avrebbero dovuto gridare “Merkel Akbar”. Quantomeno sarebbe stato ancora più realistico, visto quello che succede nei sui campi profughi e considerato pure il pasticciaccio che sta architettando con M.Erdogan…

  2. Enrico Z says:

    Bhé…..dovrebbero lamentarsi con Maometto che più che stereotipo musulmano ne é il prototipo.

  3. beppe says:

    la prossima volta grideranno : VIVA LA FOCA.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.