Google+

Zero tituli e No Fair Play

aprile 19, 2017 Alessandro Giuli

Passa per uno spaccagambe, Daniele De Rossi, barbuto e immusonito come un fabbro di periferia. Epperò che cuore!

de-rossi-jpg

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Canto la gloria di Roma, di De Rossi il polpaccio imperiale: quello con il tatuaggio a triangolo tipo segnale stradale di curva pericolosa con dentro un difensore che spacca la caviglia all’attaccante. Titolo del tatuaggio: No Fair Play, stampato oro su porpora sopra la maglietta-pigiama di un direttore con irriferibili trascorsi da ultras. Scorrettissimo? Può darsi. Ma ci sta bene, in un numero di Tempi dedicato al lato buono della cattiveria, alla rassicurante certezza che non tutto è ancora annegato nel liquido amniotico del correttismo imposto per decreto mediatico globale.

Qui si parla dell’AS Roma, certo, e lo si fa partendo dalla psicologia stracittadina del suo difensore totemico, Daniele De Rossi, effigie perfetta per rappresentare l’anima della miglior plebe romana. DDR è il dopo-Totti (bontà fatta mainstream, anzi mainstream fattosi pupone) che rimpiangeremo senza esserci accorti che, a forza di aspettare il suo turno, il nostro eroe si sarà incanutito. Passa per uno spaccagambe, DDR, barbuto e immusonito come un fabbro di periferia. Epperò che cuore, perfino troppo per non darci l’idea che la verità profonda della nostra squadra sta nell’incapacità di azzeccare le partite che contano (“È mancata la cattiveria…”). Perché al dunque DDR si fa prendere dall’emozione, palpita imbizzarrito, sbaglia il passaggio vitale, buca la diagonale e se possibile si fa espellere senza motivi chiari. La Roma è fatta così: vede il trofeo a portata di scarpino, infila tre match da incubo e si sputtana la stagione; da qualche anno incornicia la catastrofe con i colori biancoazzurri del nemico che sventolano sui derby perduti.

Dice: ma non ce l’hai una società? Eccome se ce l’ho. È pure americana, ma incapace di produrre dirigenti tanto stronzi per fuoriuscire dal romanticismo paesano giallorosso. Unfit to win. Anni fa mi cacciai in un guaio grosso coi moralisti della Sud, lamentavo che l’AS Roma non godesse neppure dell’alone delinquenziale tipico dei vincenti e cattivi juventini. Apriti cielo, se a Roma denunci la notte della sfiga. Teniamoci allora De Rossi col suo polpaccio: Zeru tituli e No Fair Play.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.