Google+

Vota Giulio

maggio 12, 1999 Sgarbi Vittorio

La seria provocazione di “Andreotti for president” lanciata per primo da un inossidabile polemista

Vorrei che ponessimo attenzione alla figura della signora Rosa Russo Jervolino che, secondo me, sarà il prossimo Presidente della Repubblica Italiana. Dieci anni fa che rapporto aveva costei con il sette volte presidente del consiglio Giulio Andreotti? Era ai suoi piedi. Dunque noi abbiamo notizia di personaggi come l’attuale ministra degli Interni (o l’attuale presidente del Senato) che aspirano alla presidenza pur non avendo, dal punto di vista morale, niente di meglio da esibire di quanto esibisce il senatore Giulio Andreotti. Per questo, dovendo votare per il Quirinale un popolare – perché questa è la minestra che dovremo rassegnarci a mangiare – giacché non riesco a vedere cosa abbia fatto di peggio, o di meno utile per la nazione rispetto alla Jervolino, io voterò Andreotti. Non credendo io, insieme al Papa, alla fondatezza delle accuse su cui si basano le richieste di condanna al carcere perpetuo (più quindici anni) formulate dai pubblici ministeri di Perugia e di Palermo, sono convinto che, per intelligenza e personalità, Andreotti sia il popolare che merita maggiore consenso. Anche Giovanni Paolo II domenica l’ha benedetto in piazza san Pietro e dunque anche dal punto di vista dell’eternità abbiamo avuto prova autorevolissima che merita la nostra fiducia più Andreotti che Mancino. Per questo in tutti gli scrutini voterò Giulio, ancora Giulio, sempre Giulio. Salvo che alla fine, eventualmente mancassero i numeri per eleggere l’ottimo senatore, nella necessità di convergere su un altro candidato, mi proponessero Franco Marini e il mio voto fosse decisivo per farlo eleggere. In tal caso sarei disposto a votare il segretario dei popolari. Ma il mio candidato è e resterà Giulio Andreotti.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.