Google+

Video/Sfuma il sogno Champions per l’Udinese

agosto 29, 2011 Daniele Guarneri

L’Udinese, in vantaggio nel primo tempo con un gol di Di Natale. Poi i bianconeri si fanno raggiungere dall’Arsenal, che pareggia nel secondo tempo e al 69esimo segna la rete del definitivo successo. Lo stadio Friuli applaude i suoi eroi

Non ce l’ha fatta l’Udinese. Il sogno Champions League si è infranto al decimo del secondo tempo quando Van Persie ha pareggiato il gol di Di Natale. Quello che si ricorderà per molto tempo è il tributo che lo stadio Friuli ha voluto fare ai propri beniamini al termine della gara. Un applauso cominciato nei minuti di recupero e terminato solo dopo che i calciatori sono rientrati negli spogliatoi.

 

Eppure i bianconeri erano partiti bene, pressando alto e con velocità. Dopo dieci minuti Di Natale colpisce il palo, il terzo se si considera anche l’andata. Al 39mo il vantaggio che illude squadra e tifosi. Cross di Pinzi, testa del capitano, palla che scavalca il portiere, colpisce un legno e finisce la sua corsa in rete. Lo stadio è una bolgia. Nel secondo tempo la musica cambia Van Persie, nuovo capitano dopo l’addio di Fabregas, pareggia subito i conti. Ora qualificarsi è più difficile, ma non impossibile, anche perché l’Udinese beneficia subito di un rigore alquanto dubbio. Sul dischetto si presenta Di Natale che però si fa ipnotizzare dal polacco Szczesny. A quel punto i bianconeri staccano la pina, la miglior preparazione degli inglesi e la loro esperienza in campo internazionale fanno la differenza. Al 69mo Walcott segna il 2 a 1, poi è bravo Handanovic a mantenere il risultato.
 Accedono ai gironi di Champions Lione, Viktoria Plzen, Bate Borisov e Benfica.
 Oggi pomeriggio a Montecarlo è previsto il sorteggio. Le italiane rimaste sono Inter in prima fascia, Milan in seconda e Napoli in quarta.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana