Google+

Il vaneggiamento del grillino: «Ve la dico io la verità sull’11 settembre»

settembre 11, 2013

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

3 Commenti

  1. Mappo says:

    Certo, gli americani sapevano tutto di Pearl Harbour, così come sapevano tutto di Savo, di Tassafaronga, di Kasserine e delle Ardenne, tutte battaglie successive a PH dove gli americani, pur essendo in netto vantaggio, si fecero cogliere con le braghe calate e dove rimediarono cocenti disfatte, che dire, gli americani sono proprio un popolo di autolesionisti. E la cosa si è ripetuta, ad esempio quando la Corea del Nord invase la Corea del Sud nel 1950, tutto quello che la superpotenza nucleare poté inviargli contro furono 500 soldati senza carri armati e senza aerei, per trovare qualche carro dovettero girare per le isole del Pacifico a cercare qualche rottame che potesse essere riparato e mandato in tutta fretta in Corea, quando finalmente arrivarono dei carri nuovi fiammanti si accorsero che erano stati inviati senza radiatore e così al primo utilizzo fusero il motore in pochi minuti, ma si sa che gli americani sanno sempre tutto, il problema è che gli piace essere sconfitti.
    Pensare sempre a complotti perfetti, ad organizzazioni spietate che regolano la vita di tutti noi a volte può essere rassicurante, certamente più rassicurante che non pensare che sia l’incapacità e l’inettitudine cialtronesca dei capi politici e/o militari a cui affidiamo le nostre vite, a governare le vicende del mondo.

  2. Franco says:

    uahz uahz uhaz Bernini mi vergognerei a darti del demente….é come fare un osservazione tipo “il cielo é blu”, “l’erba é verde”….. sì sì….hai capito tutto Bernini hai i documenti: CSI, X Files, V per Vendetta, Matrix 1, 2 e 3, poi Ken il guerriero e Dragonball.

  3. Roberto says:

    Boh’ per me è troppo filo-americano!

    (non credo che USA si muova per il petrolio o gas, quando tra qualche anno avrà di nuovo l’autosufficienza. Si muove per l’ideologia di essere i castigamatti dell’universo!)

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sapete che il 60% delle V7 III, al momento dell’acquisto, sono richieste con almeno un accessorio montato (con prenza per quelli di ispirazione Scrambler o Dark)? Di più: per la sola V7 esistono a catalogo 200 parti speciali – fra queste ci sono ben 8 selle – mentre, se consideriamo tutti i modelli Moto Guzzi, […]

L'articolo Prova Moto Guzzi V7 III Rough, Milano e Carbon proviene da RED Live.

SCS, ovvero come ti rivoluziono il concetto di frizione. Anche MV Agusta debutta nel segmento delle trasmissioni “evolute” e lo fa con un sistema leggero e versatile. Sarà questo il futuro del cambio?

L'articolo Prova Mv Agusta Turismo Veloce Lusso SCS <br> addio frizione proviene da RED Live.

Il Biscione di Arese trova da sempre il suo habitat naturale tra i boschi del Nürburgring. È dal 1932 che le Alfa Romeo hanno un feeling particolare con i 20,832 chilometri di saliscendi dell’Inferno Verde tedesco, da quando cioè le Gran Premio Tipo B di Caracciola, Nuvolari e Borzacchini monopolizzarono un podio divenuto nel tempo […]

L'articolo Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio NRING proviene da RED Live.

I circa 21 km della Nordschleife percorsi dalla super SUV ceca in poco più di 9 minuti. Con una veterana dell'Inferno Verde al volante: Sabine Schmitz

L'articolo Skoda Kodiaq RS, la SUV a 7 posti più veloce del Nürburgring proviene da RED Live.

ECCO I MIGLIORI CASCHI DA BAMBINO La legge parla chiaro: fino al raggiungimento dei 5 anni di età, i bambini non possono essere trasportati su un mezzo a due ruote. C’è di più: oltre all’età, la piccola creatura deve avere le caratteristiche fisiche necessarie (deve arrivare con i piedi alle pedane) e soprattutto indossare attrezzatura […]

L'articolo I migliori caschi da bambino proviene da RED Live.