Google+

Video/ Wojtyla, il papa che ha messo l’uomo al centro del pensiero della Chiesa

novembre 10, 2011 Redazione

“Icone – Corpi che parlano”, programma di Marco Ferrante, dedica la puntata del 2 novembre a papa Giovanni Paolo II, evidenziando come tutto in lui abbia comunicato vicinanza e contatto con la gente. «Era un rappresentante del popolo perché totalmente uomo del popolo» racconta Amicone. «Anche attraverso la sua grave malattia la distanza tra lui e Cristo si è accorciata»

«Uno dei nostri. Un uomo, innanzitutto. Un capopolo, un rappresentante del popolo perché totalmente uomo del popolo. Quando l’hanno eletto ero a casa e sono saltato sulla sedia». Così il direttore di Tempi Luigi Amicone parla dell’elezione al soglio pontificio di Karol Wojtyla durante la trasmissione, dedicata a Giovanni Paolo II, “Icone – Corpi che parlano”, condotta da Marco Ferrante e andata in onda il 2 novembre su Rai 5.

Il modo in cui si è appoggiato con le mani al balcone, proteso verso la folla, il giorno del suo primo discorso a piazza San Pietro, la scelta dei vestiti più semplici, le sue immagini in abiti sportivi, da sciatore o da scalatore, l’uso della papamobile: tutto in Wojtyla vuole comunicare vicinanza e contatto con i fedeli. Dice Ferrante: «Il corpo del Papa, con Wojtyla, diventa quello di un uomo in carne e ossa che cammina, va in canoa, scia, che non passa sopra la folla sulla sua sedia gestatoria ma che le cammina attraverso. Un corpo che ha conosciuto la fatica del lavoro fisico, il dolore del piombo su di sé, che non si nasconde nella malattia, un corpo dato in pasto, offerto alle centinaia di migliaia di persone che incontra».

Giovanni Paolo II era prestante, addirittura «il primo papa sexy», come ricorda Bruno Vespa, un uomo che parla ad altri uomini: «Ognuno – spiega durante la puntata di Icone il giornalista Jas Gawronsky, l’unico a intervistare in modo libero Wojtyla – aveva l’impressione che il Papa parlasse a lui, ha messo l’uomo al centro dell’attività e del pensiero della Chiesa. Questo rendeva il suo messaggio più comprensibile e personale, ognuno lo sentiva il proprio interlocutore diretto, anche in una piazza di un milione di persone».

Nell’analisi condotta da Ferrante, Wojtyla emerge come comunicatore naturale, spontaneo, come il papa che ha dato la spallata finale al comunismo, che si è battuto contro il capitalismo sfrenato e a favore dei poveri, pur non essendo un pauperista. Il primo papa a intervenire in diretta telefonica in una trasmissione televisiva, il primo a scrivere un articolo per un quotidiano, il primo a rilasciare un’intervista libera con botta e risposta, il primo a chiedere scusa agli ebrei, a visitare la sinagoga di Roma.

Ma Giovanni Paolo II non ha neanche avuto paura di farsi vedere debole: dalla convalescenza dopo l’attentato al modo in cui ha affrontato la grave malattia che lo ha colpito. «Tra il Papa e Cristo la distanza si è accorciata» spiega Amicone. «La sacralizzazione del suo corpo dentro la sofferenza è stato come l’ultimo messaggio che ci ha lasciato: la sofferenza fa parte di un Mistero». Con 25 anni di pontificato, Karol Wojtyla è il Papa del Novecento.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.