Google+

Vendersi come «protettori della fede musulmana» per guadagnare voti. L’islam in Malaysia è un’arma politica

dicembre 7, 2013 Leone Grotti

Il partito al potere Umno ha rivendicato al congresso di «sostenere l’islam da decine di anni» di aver «fondato università islamiche e diffuso la finanza islamica»

Inneggiare all’islam per guadagnare consensi elettorali. È quello che sta facendo il United Malays National Organisation (Umno), partito al potere in Malaysia, che ha deciso di rilanciarsi come «protettore della fede islamica» per far dimenticare ai malesi gli aumenti delle tasse in campo economico.

«SOSTENIAMO LA GRANDEZZA DELL’ISLAM». «Umno sostiene l’islam da decine di anni, ha fondato università islamiche e diffuso la finanza islamica nel paese», ha dichiarato il premier Najib Razak al congresso annuale del suo partito. «Siamo noi che abbiamo sostenuto la grandezza dell’islam».
Durante il congresso, membri del partito hanno proposto di specificare in Costituzione che la religione ufficiale dello Stato è l’islam sunnita e hanno invitato un famoso religioso islamico a entrare nell’organo decisionale della fazione.

CAMBIA IL FINE SETTIMANA. Circa il 60 per cento della popolazione malese è musulmana, mentre i cristiani rappresentano appena il 9 per cento. Di recente, Umno aveva appoggiato la sentenza di tre giudici che a ottobre hanno proibito a un settimanale cattolico di utilizzare il termine Allah per indicare il Dio cristiano, nonostante sia usato dai cristiani malesi da più di 400 anni. Il partito al governo, che sta diventando sempre più una formazione religiosa, ha anche cercato il mese scorso di introdurre la sharia a Kelantan, Stato nordorientale del paese, e per compiacere i musulmani ha deciso che nello Stato di Johor il fine settimana non sarà più costituito dal sabato e dalla domenica ma dal sabato e dal venerdì, giorno in cui avviene la preghiera comunitaria.
Umno governa da 50 anni ma alle ultime elezioni ha vinto di pochissimo e negli ultimi mesi è stato costretto a prendere misure economiche poco gradite alla popolazione. Il costo dell’elettricità, ad esempio, è stato aumentato del 15% per far fronte all’enorme debito fiscale dello Stato.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Claudio scrive:

    Beh, non c’è molta differenza con i nostri politici pseudocattolici di destra e di sinistra.
    Ricordando che pseudo non significa “più o meno” o “quasi”. Significa “falsamente”.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana