Google+

Velo, genuflessioni e quel salmodiare incomprensibile. No, non è una moschea

agosto 22, 2017 Pietrangelo Buttafuoco

È la bella chiesa di Palazzo Adriano nella valle del Belice. Un tempio dell’antica comunità ortodossa dove la funzione procede secondo la regola immacolata della tradizione

ortodossi-ansa

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Il velo in testa. Obbligatorio. Ogni donna non può che fare ingresso nell’area sacra sottoponendosi alla regola antica. E non si transige. Si sta in piedi. Ci s’inchina secondo rituale. Si torna nuovamente alla posizione eretta. Seguendo una precisa direzione.

Ognuno – nella solitudine del credente – accoglie il canto, restituisce nella preghiera l’ascolto, e nel momento più alto, quando la presenza del Divino è attestata, il recinto dell’officiante si chiude alla vista dell’assemblea e l’attesa della manifestazione della Parola, del Libro, dell’Unicità, rimbomba nel cuore di tutti.

Ecco. Provate a immaginare l’esatta cronaca di questo rito attraverso gli occhiali del demagogismo destrorso. Il velo, già di suo, accende la furia. Pare di sentire gli strilli.

Il chiudersi alla vista dell’assemblea, poi, alimenta i rancori laicisti contro la sacralità, esoterica di per sé, filtrata attraverso i ranghi sapienziali ma ridotti a caricatura dagli occidentalisti in servizio permanente effettivo che non ammettono altro codice che la modernità. In territorio italiano, poi, mai e poi mai accettare un salmodiare in una lingua incomprensibile…

È così: velo e genuflessioni. E poi candele, ecco: non è una moschea. È la bella chiesa di Palazzo Adriano nella valle del Belice. Un tempio dell’antica comunità ortodossa dove la funzione procede secondo la regola immacolata della tradizione. I canti a cappella seguono il filo di una matassa non certo comprensibile ed è un divertente (quanto rassegnato) gioco quello di sovrapporre i pregiudizi alla descrizione.

C’è da scommettere: il giorno in cui gli Stati Uniti dichiareranno guerra alla Russia, succederà, sta per accadere, anche la cristianità ortodossa – essenza spirituale dell’identità moscovita – sarà nel bersaglio della pubblicistica d’appoggio. E chiesa sorella, dopo chiesa sorella, nel calderone dell’ignoranza che mette insieme tutto e il contrario di tutto, arriverà un deputato della Repubblica italiana alleata Nato che chiederà l’abolizione della veletta in chiesa. E la traduzione obbligatoria – va da sé – dell’arbëreshe, la lingua del rito.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

In questo momento storico, l’immagine che identifica maggiormente la californiana Tesla è quella della dea Shiva che, facendo roteare le otto braccia di cui è dotata, elargisce schiaffi a destra e a manca a tutti i brand concorrenti. Il costruttore americano, parallelamente all’unveiling della straordinaria supercar elettrica Roadster, accreditata di 10.000 Nm di coppia e […]

L'articolo Tesla Semi Truck: il camion elettrico è una belva proviene da RED Live.

L’alternativa alle note Lotus 3-Eleven, KTM X-Bow e Radical SR8 è italiana. E costa (almeno) 200.000 euro. Forte di una lunghissima esperienza nelle competizioni, la parmense Dallara Automobili, specializzata in telai e vetture da pista, ha presentato il primo modello targato della propria storia. Una vettura, non a caso denominata “Stradale”, nata quale barchetta estrema, […]

L'articolo Dallara Stradale: la prima volta proviene da RED Live.

Gestito da appassionati motociclisti, lo Spidi Store milanese di via Telemaco Signorini 12, mette a disposizione le ultime novità del marchio oltre a un servizio di tute su misura e di installazione di interfoni su caschi. Per festeggiare il suo primo anno di vita il negozio ha organizzato, in occasione di EICMA 2017, una serata all’insegna […]

L'articolo Spidi Store Milano spegne la prima candelina proviene da RED Live.

Tesla la tocca piano… presentando a sorpresa, in occasione dell’unveiling dell’atteso camion a batteria, l’erede dell’ormai storica Tesla Roadster. Una vettura che la Casa americana, con grande morigeratezza, non esita a definire “l’auto più veloce del Pianeta”. Una supercar elettrica che, ancora una volta, spiazza la concorrenza promettendo di ridefinire il concetto di performance a zero […]

L'articolo Tesla Roadster: zitti tutti proviene da RED Live.

Dopo la nuova generazione di Trafic SpaceClass, presentata lo scorso ottobre, Renault torna sull’argomento “business” con il lancio della nuova gamma Executive, studiata per rendere sempre più confortevole e ricca di tecnologia la vita a bordo di chi si sposta per lavoro. La Casa della Losanga dota quindi di contenuti premium tre vetture della sua scuderia, […]

L'articolo Gamma Executive, l’allestimento premium di Renault proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download