Google+

Valanga sull’Everest, tredici sherpa morti, dieci i dispersi

aprile 18, 2014 Chiara Rizzo

Il giornalista Alan Arnette, testimone oculare: “Abbiamo visto un’enorme nuvola bianca avvicinarsi e siamo stati coperti di neve”. La tragedia è avvenuta a 5.800 metri di quota, sul versante nepalese

Tredici guida sherpa hanno perso la vita per una gigantesca valanga di neve sull’Everest: altre dieci persone risultano ancora disperse. Lo ha reso noto il ministero del turismo del Nepal, spiegando che si tratta della peggiore tragedia sulle cime più alte del mondo.

TERRORE A 5MILA METRI. La valanga di neve si è staccata dalle cime e si è abbattuta sul Campo 1 a circa 5.800 metri di altezza alle 6 e mezza del mattino ora locale (circa le 2.45 ora italiana). Le guide erano uscite al primo albeggiare, per preparare la salita alla cima e al momento del tragico incidente stavano montando le corde fisse, che sarebbero servite ai turisti dopo l’apertura dell’alta stagione (fine aprile). Il punto in cui c’è stata la slavina è il percorso usato per arrivare alla vetta dell’Everest nel versante nepalese della montagna. La valanga si sarebbe staccata dalla parete ovest, dal ghiacciaio del Khumbu, per finire sulla crepacciata tra il campo base e il campo 1, nella zona denominata “Popcorn Field”: dalla montagna non si è staccata solo la neve, ma interi blocchi di ghiaccio che hanno travolto circa 50 alpinisti, la maggior parte dei quali sherpa.

«SOCCORSO IMMEDIATO». Il ministero del Turismo ha spiegato che i soccorsi sono partiti immediatamente, ma che le operazioni sono ancora ostacolate dal maltempo. «Abbiamo trovato tredici corpi e siamo riusciti a salvare sette persone ma altri alpinisti sono ancora dispersi» hanno spiegato dal ministero. Altre cento persone sono bloccati invece al campo 1, poco più sopra della valanga, che ha distrutto le scale indispensabili per attraversare i serracchi dell’Icefall. Per questo motivo il campo viene lentamente evacuato grazie ad un elicottero.

UN TESTIMONE. Il giornalista e alpinista Alan Arnette si trovava vicino alla zona in cui c’è stata la valanga, di cui è testimone oculare, come ha raccontato sul proprio blog poco dopo: “Stavo salendo lungo una cascata di giaccio stamattina all’alba quando una valanga si è abbattuta duecento metri sopra di noi. Io ero con il mio incredibile sherpa, Phu Tserin e insieme abbiamo guardato l’enorme nuvola bianca avvicinarsi a noi ed entrambi siamo stati coperti di neve, ma dopo la paura iniziale ci siamo resi subito conto di essere al di sotto della zona d’impatto, lontani dai pericoli”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana