Google+

L’Uruguay prima liberalizza la cannabis, poi pone dei limiti farlocchi

maggio 5, 2014 Redazione

Bisognerà essere maggiorenni e iscritti ad un registro, e non si potrà acquistare più di 10 grammi alla settimana. A Montevideo prende forma la legge che legalizza la marijuana, nell’utopia di eliminare la criminalità

Non più di 10 grammi alla settimana, a meno di 1 dollaro al grammo. Sono le condizioni d’acquisto e vendita della cannabis in Uruguay, annunciate nei giorni scorsi dal capo dell’Ufficio nazionale droghe Diego Canepa, dopo che lo scorso dicembre il Governo di Pepe Mujica ha approvato la liberalizzazione della marijuana (criticata anche dall’Onu). La nuova legge crea un registro nazionale per i consumatori cui potranno accedere unicamente persone maggiorenni residenti nel Paese. Per quanto riguarda la coltivazione, sarà autorizzata per un massimo di 10 ettari e le piante potranno essere acquistate in farmacia, coltivate in casa (non più di 8), oppure reperite presso club di consumo. Il prodotto dovrà avere una concentrazione massima del 15 per cento di tetrahydrocannabinolo e sarà disponibile in 5 varietà.

«LA DIPENDENZA NON È UN BENE». Misure che hanno suscitato qualche perplessità, perché, paradossalmente, per qualcuno l’Uruguay sta fissando pareti troppo rigide al consumo di marijuana. In Colorado, ad esempio, la recente legalizzazione della cannabis si è tradotta in misure meno forti: non ci sono registri e ogni maggiorenne può acquistare fino a 28 grammi alla volta. «Ma la dipendenza non è un bene», è stato la risposta del presidente Mujica a chi lo critica per le ristrettezze poste. L’Uruguay non vuole «estendere il consumo di marijuana» in maniera indiscriminata, ma «mantenere tutto entro i limiti della ragione e non permettere che diventi una malattia».

MERCATO NERO. Piuttosto, lascia alquanto perplessi l’obiettivo che una liberalizzazione della marijuana sradichi il mercato nero dello spinello. Difficile controllare tutti gli agricoltori sparsi sul territorio nazionale, monitorando anche gli accessi di sostanze dai paesi limitrofi. Inoltre, le leggi annunciate venerdì individuano alcune categorie che non possono accedere alla cannabis legale, che di conseguenza diventerebbero terreno di facile conquista per i traffici della criminalità. Col rischio che i controlli si facciano ancora più ardui in un Paese che intende abbracciare una diffusione totale della marijuana. E che presto potrebbe diventare meta gradita di tanti “turisti dello spinello”, attratti in Uruguay da tutto il Sudamerica per godere dei benefici del commercio nascente. La legge impone che l’acquirente sia sempre uruguayano, ma è facile immaginare che tale restrizione possa vacillare, appoggiandosi semplicemente ad amici o parenti locali.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.