Google+

Unioni gay à la Renzi, il governo si apre in due. Lupi: «Non se ne parla, il premier dovrà capire»

luglio 29, 2014 Redazione

Il capo dell’esecutivo ribadisce: importiamo il modello tedesco. Ministro delle Infrastrutture e alfaniani inflessibili: niente “matrimoni fotocopia” per i gay

Matteo Renzi ha ribadito domenica in un’intervista concessa ad Avvenire che il riconoscimento delle unioni civili, anche per le coppie di persone dello stesso sesso, «sta in un pacchetto che parte dalle riforme costituzionali» e ha promesso che il suo governo discuterà «su quella che ritengo essere una assoluta e corretta rappresentazione delle civil partnership, sul modello tedesco». Il premier giura che «sarà superato il ddl Cirinnà perché anche in questo campo vedremo una proposta ad hoc del governo, che è pronto a prendere una sua iniziativa». Ma le sue parole hanno fatto tutt’altro che mettere d’accordo la maggioranza, e ieri le divergenze di vedute fra Ncd e Pd sul tema “unioni gay” sono finalmente emerse in tutta la loro ampiezza.

IL DDL INSOSTENIBILE. Come spiega sempre Avvenire il senatore alfaniano Carlo Giovanardi «ha chiesto – in commissione Giustizia del Senato – la sospensione del dibattito sul testo Cirinnà rispetto al quale (come riportato in questo articolo da tempi.it) “anche il viceministro Enrico Costa ha sollevato seri problemi di costituzionalità”. Sospensione ritenuta “obbligata” da Giovanardi dopo l’annuncio del premier delle presentazione “in settembre di un disegno di legge sulla stessa materia”». Intanto, nel merito del ddl Cirinnà, il capogruppo al Senato di Ncd Maurizio Sacconi ha sollevato il nodo della sostenibilità del sistema previdenziale, «il cui “precario equilibrio” – spiega il quotidiano della Cei citando le obiezioni dell’ex ministro del Welfare – sarebbe messo in discussione “a partire dalla pensione di reversibilità che già oggi costa ogni anno oltre 40 miliardi”».
Contestazioni a cui il Pd replica con la consueta sperimentata argomentazione: sui diritti delle coppie gay, dicono i senatori democratici Cantini, Ginetti, Marcucci e Pezzopane, «siamo i soli nell’Europa a 28 a restare indietro».

unioni-gay-unitaI NO DEL MINISTRO. Ma due sonanti no – tanto al ddl Cirinnà quanto alle civil partership alla tedesca prefigurate dal premier – arrivano oggi anche da un esponente di peso dello stesso governo Renzi. Il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi (Ncd) descrive oggi, ancora dalle colonne di Avvenire, la legge proposta dal Pd come «irricevibile » e sul modello tedesco annuncia che «non se ne parla, il premier dovrà capire. In Italia non ci sarà mai un matrimonio per coppie omosessuali». Perché secondo Lupi con il progetto del premier si realizzerebbe di fatto una «forma di “matrimonio-fotocopia”» alla quale il partito di Alfano «non è disponibile». Gli alleati del Pd nella maggioranza sono invece pronti a «individuare nel codice civile le carenze rispetto alle tutele di alcuni diritti individuali e a regolamentarli con maggiori tutele», niente di più, spiega Lupi.

PRIORITÀ A FAMIGLIA E COSTITUZIONE. «Già alla nascita del governo Renzi – continua il ministro delle Infrastrutture – come Ncd avevamo indicato la nostra disponibilità, ponendo paletti chiari: il contratto matrimoniale, riconosciuto dalla Costituzione, è solo quello tra uomo e donna; da ciò discendono la possibilità di adozione solo per marito e moglie e la reversibilità della pensione, paletto importante perché concorre a riconoscere la funzione sociale della famiglia. C’è un budget stretto e ci sono priorità». E la prima priorità per Lupi e gli alfaniani non sono certo le unioni gay ma «sostenere le famiglie», per esempio mettendo «in campo interventi per rafforzarne la funzione sociale, come la riproposizione del quoziente familiare o la defiscalizzazione dei soldi spesi per l’educazione e la formazione dei figli, o ancora gli incentivi e i premi per la natalità, come si fa in Francia. Il premier dovrà capire, non ci sono altre strade».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

41 Commenti

  1. domenico b. says:

    Molto bene, ministro Lupi, Avanti così!

    • fefe says:

      Laccosa più sconvolgente è l’accoglimento dell’intervista da parte del quotidiano Avvenire senza apparente battito di ciglio.

    • luca says:

      Concordo pienamente. 4parole chiare, nessuna confusione! Altro che le paturnie gay: ben altri sono i veri problemi in Italia( e non solo qui)

  2. Io says:

    Vedremo Lupi, vedremo. Non che mi fidi delle promesse al vento di Renzi, mai fatto, ma un giorno la civiltà arriverà anche qui.

    • rosso porpora says:

      Sarebbe interessante approfondire il concetto di civiltà. Anche quella proposta con la sharia è una forma di civiltà

      • bardo says:

        Lupi non conta praticamente nulla. Si è fatto un pò di pubblicità su avvenire, ma anche quella non servirà a molto. NDC non è nulla. Per loro è finita l’anarchia “sedevacantista”. Faranno quello che dice Berlusconi, perchè tutti torneranno all’ovile di Forza Italia, e faranno quello che gli si dice di fare. Lupi come gli altri fanno i cattolici, ma con piacere manderebbero le figlie ai parties di Berlusconi.

      • hacker mix says:

        mah… io bo..
        le persone non si rendono conto che è una malattia psicologica, che aime a volte colpisce anche i piu piccoli… (sono sempre persone) e sto parlando di 11enni e compagnia bella..
        Perche le persone non ragionano…
        cosa c’è di “SCELTA” nellessere gay… la maggioranza ci nasce, e comunque sia… constatando che i gay tengono anche un comportamento spessissimo molto piu femminile delle stesse donne (cosa che al contrario si vede nelle donne gay, e cioè uomini mancati) si arriva subito alla conclusione.. non c’è nulla da ragionare.. gia al pensiero di due uomini che si inculano sinceramente oltre ad essere strano, è , INUTILE, PRIVO DI SENSO, SCHIFOSO, e soprattutto INNATURALE. e non vuol dire che gli essere umani per via della loro intelligenza possono fare qualsiasi cosa vogliano, (anche in termini di scelte) Fino a prova contraria, due cazzi o due fighe da soli non fanno una vita. non c’è niente di naturale e di giusto in questo, se non per il fatto che è una malattia mentale. Se nell’uomo ci sono cromosomi XY e nella donna XX c’è un motivo particolare, come sappiamo i problemi genetici esistono. Fate voi..
        Se qualcche omosessuale si permette di controbattere, vi informo che nella maggioranza delle patologie psicologiche esistenti al mondo, solo pochi, e solo in determinate patologie,(e non sempre) l’interessato puo’ RENDERSI CONTO ed essere coscente, che la sua è una malattia.
        e posso continuare.. non sono parole di un idealista, come alcuni possono pensare, non volgio far discussioni e caciara, sto esponendo un concetto. Sappiatelo.

        • Giovanni Cattivo says:

          Se concludevi con “sapevatelo”il tuo era un vero intervento situazionista .-)

        • bardo says:

          Il concetto è chiaro. Non ti RENDI CONTO di essere molto malato.

          • null says:

            vabe gente… pensate come volete… continuiamo ad apprezzare alfonso signorini e Co..
            continuiamo ad apprezzare transoni che ci sono diventati perche lo volevano loro…
            continuiamo a fare della polemica idealista

            e…. state parlando con un ragazzo di 17 anni.

            SCHIFOSI.

        • Daniele Arboscelli says:

          Parli di malattia e sei autorizzato ad avere la tua opinione, ma magari evita di aggiungere “psicologica”, visto che chi con la psicologia ci mangia dice il contrario…

          • beppe says:

            appunto, arboscelli, chi con la psicologia CI MANGIA, deve cercare di assicurarsi un MINIMO di clienti.

            • Daniele Arboscelli says:

              E il modo di assicurarsi un minimo di clienti sarebbe dire a un’intera categoria che non ne hanno bisogno perche’ non c’e’ ragione di andare in terapia? Ragionamento originale ed interessante.

              Un po’ come se la swatch conducesse una campagna pubblicitaria del tipo “L’ora ve la dice gia’ il telefono”, o le Poste Italiane “Per comunicare avete gia’ whatsapp e le emails”

              • Giannino Stoppani says:

                E’ come se la Swatch dicesse che le Smart sono fatte per quattro persone e poi si mettesse a vendere ritrovati per dimagrire…

                • Daniele Arboscelli says:

                  No, e’ l’opposto. Nella situazione che hai descritto la Swatch direbbe che anche chi non e’ adatto ai suoi prodotti dovrebbe comprarli. Beppe sembra sostenere che gli psicologi fanno affari mandando via chi, sempre secondo Beppe, ne avrebbe bisogno 🙂

          • null says:

            e poi sinceramente, ma che discorsi sono? ma vi sentite quando parlate? io non voglio offendere perche so che siete malati e non lo potete capire… Tra l’altro in termini di accettazione è impossibile, almeno senza cure..
            che paragoni fai? ma come ti esponi? ma come parli?
            senza contare che un uomo o una donna con un comportamento dell’altro sesso e quindi
            uomo : si comporta da donna
            donna: si comporta da uomo
            tralasciando tutto cio che questo comporta in tutti gli aspetti della vita…
            che non finisco piu..

            uno schizzofrenico si capisce che è schizzofrenico perche la scenza ha studiato la malattia e ha trovato i SINTOMI da accomunare per determinare la malattia…

            non è per far discriminazione ma…
            voi siete tutti uguali.. con un pensiero da donna invece che da uomo.. (chi piu chi meno)
            se devo dire la verita… e velo ripeto… non è per far discriminazione.
            ma vi si riconosce in faccia. gia a prima vista… ci sono molte caratteristiche strutturali anche del corpo che possono addirittura a volte ricondurre a strutture fragili e leggere (come quelle delle donne)
            NIENTE MALATTIA QUINDI? va bene come volete voi.. vedremo col tempo… sperando in bene..

            • Alberto says:

              Senti caro 17enne (sei sicuro di non averne sette di anni?), fammi il piacere di andare a dirlo a Ft. Lauderdale a questo agente gay della SWAT che è effeminato, malato, che ha un pensiero da donna etc… Poi, nell’improbabile caso sopravvivessi, torni a riferirmi la sua risposta OK?

              #https://www.youtube.com/watch?v=3ZeUfjENB3s

              Oppure vai da Gareth Thomas, ex rugbista:

              #http://thegayuk.com/magazine/4574334751/INTERVIEW-GARETH-THOMAS/4432452

              anche qui mi riferisci la risposta, va bene?

              Se non ti va di viaggiare ho un po’ di amici gay italiani da presentarti, esperti di arti marziali, militari, etc… e vediamo cosa e come ti rispondo. Fammi sapere.

              Auguri.

              • null says:

                per sbaglio ho cambiato nome in null ma sono sempre io.. hacker mix
                io non dico che sia una cosa invalidante al 100% non dico che gli omosessuali non possono fare cose giuse. non prendiamo tutto per malsano…
                e poi sinceramente.. ma sinceramente… solo per un esempio dobbiamo starti a sentire?
                io tra l’altro ho detto in altri post, valli a leggere, che non tutti sono effemminati come altri (chi piu chi meno) ho detto.. ma sinceramente se mi sai rispondere solo per prendermi a botte… non vai molto lontano.. a me che mene frega dei tuoi compari di LIVELLO alto (gay) che mi prenderebbero a botte? (perche il senso della tua frase è quello).
                e un’altravolta ricalco quello che ho detto in precedenza…
                senza ripeterlo.. con un po di materia grigia ci si arriva..
                non è possibile parlare con voi non siete capaci di reggere un discorso del genere, non avete informazioni sufficenti per rispondermi e io vi smerdo ogni volta che parlate… quindi.. facciamo basta..
                ci sono persone che dicono “c’è piu varietà in questi tempi, ci sono piu strade ecc.. e quindi dobbiamo lasciar stare queste persone” quello che la gente non riesce a comprendere è che al mondo esiste il bene e il male, come io, persona, o popolo che sia, scopro una strada nuova o una mentalità nuova… è detto perforza che sia in bene? c’è piu varietà al mondo si, ma con la stessa facilita con cui posso scoprire e imparare cose nuove e giuste posso anche scoprire cose sbagliate.
                Ora dimmi.. TU essere umano imperfetto come gli altri.. .come ti puoi permettere di venire a IMPORRE (perche è questo che i gay fanno, impongono) di non dire niente a riguardo? ora ti puoi difendere dietro al fatto che ora io sto impinendo questo.. ma c’è una bella differenza tra imporre e divulgare sapere.
                io ho argomenti da sbattervi in faccia, io ho informazioni, io so, io conosco, imparo e cerco
                voi sapete solo venire a fare la retorica tirando fuori solo paragoni insensati e difendendovi dietro muri di vetro con argomenti e modi di parlare cosi assurdi.
                e un ultima cosa, destinata principalmente ai trans,
                Se la chiesa è formata da preti che aime purtroppo interpretano male la religione,
                e sono (forse) i primi a scansarvi… ricordatevi che è solo per il fatto che sono uomini, che come tutti sbagliano e si espongono in un modo non giusto. non per questo dovete accanirvi contro la chiesa. Che la chiesa è la prima che aiuta la persone in difficolta e non fatevi ingannare da come vi rispondono. loro fanno male a fare cosi, perche sono uomini e come tali sbagliano. Ma voi in primis come vi siete esposti al mondo? (per non dire imposti, e qui ritorniamo al discorso di spora) causa-effetto non lamentatevi.
                ho tirato fuori il discorso della chiesa perche si vede spesso di gay e trans che vanno sempre, MA DICO SEMPRE, contro i preti.
                bo… ascolta io me so rotto le palle de scrive ma posso andare avanti in eterno a differenza tua .. che data l’ignoranza non mi saprai nemmeno rispondere.. al massimo mi risponderai come ho detto prima.. con puttanate ideologiche e paragoni senza senso…

                o bello, te saluto è. ciao.

                • lucillo says:

                  Ecco.
                  Ci sono le prove che che quando l’OMS ha decretato che l’omosessualità non è una patologia, agli psicologi e agli psichiatri è rimasta comunque una vasta clientela. Forse si è perfino allargata!

            • Daniele Arboscelli says:

              E’ interessante che il parere della “scenza” come la chiami tu , sia da prendere in considerazione quando concorda con le tue idee ( per esempio sulla schizofrenia ), ma da ignorare quando le stesse persone affermano cose com cui non tu trovi d’accordo ( per esempio sull’omosessualita’ )

              • null says:

                socio ascolta, io vado veloce a scrivere, se mi perdo per strada qualche lettera o ne metto una attaccata all’altra non mene frega, capisci lo stesso, non mi ci spreco a correggere qua. non ti preoccupare quando faro l’esame ci staro’ attento. adesso non stiamo facendo analisi grammaticale stiamo parlando e esponendo concetti. a mio avviso, pesa piu il senso di quello che scrivo che qualche parola sbagliata per velocità tra l’altro pienamente comprensibile.. non voglio smerdarvi pero quando ci vuole ci vuole..

                • Daniele Arboscelli says:

                  E questo era in risposta alla prima riga del mio commento.

                  Allora siamo d’accordo che sia strano che secondo te chi ha studiato psicologia sia da ascoltare quando concorda con una tua opinione ma da ignorare quando non lo fanno.

            • Luca says:

              Un degno erede di Cesare Lombroso…

    • beppe says:

      caro IO , hai un concetto molto particolare e piuttosto discutibile di CIVILTA’. io preferisco una civiltà da guardare IN FACCIA e non da PRENDERE DANDOLE LE SPALLE.

  3. Sasso Luigi says:

    Sarah West comandante della marina inglese è stata dimessa a causa di una relazione con un marinaio subalterno. Come sarebbe andata se avesse un’amante lesbica? Sarebbe stata intoccabile e proibito parlarne….

  4. Daniele Arboscelli says:

    Ma possibile che vi preoccupate di omosessuali e basta?

    Cosi’ facendo lasciate solo il vescovo di Viterbo, l’unico a combattere la nobile battaglia per impedire il matrimonio a persone disabili.

    Anche le sentinelle in piedi sembrano chiudere un occhio quando si tratta di togliere diritti alla lobby dei disabili. Che si siano venduti?

    • Ambrogio says:

      Il Vescovo di VIterbo e i disabili? Ma, Daniele, stai per caso rispolverando una vecchia polemica del 2008, facendola passare per attuale? Ma non ti vergogni nemmeno un milligrammo a spacciare cibo scaduto? Ovviamente quella polemica pretestuosa fu chiarita e i contestatori faziosi del Vescovo fuggirono confusi a gambe levate…

      P.S. nel frattempo è pure cambiato il Vescovo a Viterbo…

      • Daniele Arboscelli says:

        Non sapevo che il cardinale fosse cambiato. Questo mostra quanto e’ potente la lobby dei disabili.

        • Ambrogio says:

          Il cardinale? Ma cosa piffero dici? Il vescovo di Viterbo non è un cardinale. Ma perché rifriggi una notizia del 2008 facendola passare per nuova? E, ripeto, i denigratori in malafede del vescovo sono dovuti fuggire con la coda tra le gambe.

          • Giannino Stoppani says:

            “E, ripeto, i denigratori in malafede del vescovo sono dovuti fuggire con la coda tra le gambe.”
            E così ha fatto Daniele Arboscelli.

            • Daniele Arboscelli says:

              No, ero solo andato a letto perche’ ero molto stanco 🙂 cosi’ da non farmi scappare errori tipo confusione cardinale – vescovo…

        • anonimo says:

          ahah sarai un sostenitore dei diritti gay e (purtroppo) dei non diritti dei bambini ad avere un padre e una madre, pero’ te lo concedo: “la lobby dei disabili” e’ troppo forte! XD

  5. leo aletti says:

    Attenti che la Lorenzini sbrocca sulla fertilizzazione in provetta (legge 40).

  6. Filomena says:

    Totalmente d’accordo con Lupi. Il matrimonio è solo tra uomo e donna. Diffidare delle imitazioni.

    • anonimopanda says:

      ma no scusa, ma se io amo il mio panda, lui mi ama e ci vogliamo bene, non e’ solo l’amore che conta?se con lui che considero mio partner, voglio adottare un bambino, perché’ devi proibirmelo? forse che avere un bambino non e’ mio diritto? pandofobo!

      • null says:

        inizia a vederlo come un neurotrasmettitore che non fa il suo dovere e ti fa percepire cio che non senti veramente. (malattia)

        • null says:

          ovviamente non ho scritto tutti questi post per voi.. lo so che è inutile e che qualsiasi cosa io possa dire rimarrete dell’idea.. quello lo so al 100% ma è per far rinsavire quelle persone che nonostante non sono omosessuali, credono purtroppo che sia solo un idea, una SCELTA!, di vita…. io per il momento di scelta ho visto solo la vasta gamma di B===D che vi pigliate in c*** con le donne in viceversa tra loro /8/ \8\ <———-(insensato oltre ogni limite… quasi quasi ha piu senso un uomo che ne incula unaltro)

          Guardate…. mi fa meno schifo il cesso di casa mia che ho intasato per una settimana, per poi versarci sopra l'acido solforico che cosi facendo brucia quell'amalgama che sparge un odore di m****a acida per tutta la casa.

          se mi espongo e scrivo in questo modo è perche siamo arrivati al limite della sopportazione, dovete capirlo.
          non vado oltre.

  7. hacker mix (null) says:

    DICO COLO UN ULTIMA COSA POI SARA ANCHE INUTILE CHE RISPONDIATE PERCHE IN QUESTA PAGINA NON CI RIMETTERO PIEDE E L’EMAIL è FALSA QUINDI NON SPECATEVI A RISPONDERE.

    se propio no ncredete a cio che dico possiamo benissimo aspettare i risultati che avremmo in futuro, senza contare il fatto che oggi noi abbiamo a disposizione richerche scentifiche che dimostrano che potrebbe essere un gene mutato.
    se non vi fidate di “IL GIORNALE” andate a cercare queste informazioni in un qualsiasi altro posto e non solo internet.. dato che di sicuro campate solo qua per il gusto di far polemica e di discutere, “io a differenza vostra ho ben altro da fare”
    http://www.ilgiornale.it/news/esteri/lomosessualit-decisa-dai-geni-ricerca-michael-bailey-993486.html
    io, sappiatelo. è la prima volta che su google scrivo gene gay. vi ho detto tutto.
    cio che so, cio che vi dico.. non ho imparato da internet, ma analizzando il mondo e vivendoci con mente aperta, sarà per questo che a 17 anni parlo come un 40 enne.. vi mando una foto se non ci credete..

    se solo fosse piu interessati a tutto quello che ce nel mondo, e non solo a quello che pare a voi,
    capirete che non è tutto cosi come pensate. a me piacerebbe veramente che tutte le persone di questo mondo fossero informate, non dico colte… ma ci si avvicina.. si puo essere colti anche senza libri.
    fino a prova contraria.. qualcuno li ha scritti i libri.. e il sapere di certo nen era inciso sulle pietre dalla natura. cari finocchietti senza foglie… ragionateci su..
    a mio avviso una persona normale vive e basta.. (scopa quando vuole ,quando e come gli pare. ma non lo mette in un certo senzo come punto di vista della vita. voi pensate sempre, e mettete alla base di tutto il sesso.
    sia direttamente che indirettamente, in ogni aspetto della vita.. siete continuamente attratti da qualcosa. c’è anche varietà si, ovviamente non tutti allo stesso modo. ma alla base il comportamento è identico.. e sempre quello.

  8. hacker mix (null) says:

    to’ ingoranti.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Xq28

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.