Google+

L’unico motivo per cui ho invidiato Cuba

dicembre 4, 2016 Fred Perri

I vanti di Cuba erano i sigari, la sanità, il rum, la Bodeguita del Medio e lo sport. Ricorderò sempre la breve conversazione con Alberto “El caballo” Juantorena

alberto-juantorena-atlanta-1996-ansa

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Se n’è andato Fidel Castro, il lider maximo. Non so perché, mi è sempre stato più simpatico di Che Guevara. Il primo, a parte qualche vecchio comunista, Gianni Minà, Paco Pena, Mimmo Locasciulli, Mohammed Ali e Diego Armando Maradona (secondo la favolosa gag di Fiorello), non se lo filava più nessuno, il secondo, che forse era pure peggio, continua a vendere gadget. Certo, Fulgencio Batista che stava all’Avana prima di Fidel era un bel fetente pure lui.

Castro, mollate le questioni politiche, mi fa venire in mente la grande ricchezza di sportivi cubani, alcuni dei quali ho avuto il piacere di conoscere. Ricorderò sempre, una notte ad Atlanta 1996, la breve conversazione con Alberto “El caballo” Juantorena, campione olimpico dei 400 e degli 800 a Montreal 1976.

Io e Gianni Riotta stavamo cenando a notte tarda quando lo vedemmo a un tavolo dello stesso ristorante e lo salutammo: «Caballo». Lui si alzò e venne a salutarci. Fu l’unica volta in cui avvertii la nostalgia di non essere comunista.

I vanti di Cuba erano lo sport, i sigari, il sistema sanitario, il rum e la Bodeguita del Medio. Aggiungerei alcune canzoni, magari fasulle, però Hasta siempre comandante mi commuove ogni volta.

Ma ricorderò Fidel per il più grande slogan sportivo della storia che la censura perbenista de sinistra riportava tronco. Invece eccolo, intero: hasta la victoria siempre, tambien un empate no es mal.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Cos’è Le Northwave Extreme RR sono il modello di punta della gamma dedicata al ciclismo su strada. Utilizzo Ciclismo amatoriale al massimo livello, gare amatoriali e professionistiche. Com’è fatto Il nome dice molto della destinazione di queste scarpe: come se non bastasse “Extreme”, in Northwave hanno pensato di aggiungere RR, declinando la sigla con un […]

L'articolo Northwave Extreme RR (Road Race) proviene da RED Live.

Dopo aver provato l’hoverboard DOC 6.5, sicuramente il più particolare fra i gingilli elettronici proposti da Nilox, abbiamo deciso di fare un passo indietro (nel senso di ardimento) e posare i piedi con un equilibrio più immediato su altri due prodotti legati alla mobilità elettrica: il monopattino DOC PRO e lo skateboard DOC Skate. DOC PRO […]

L'articolo Prova Nilox DOC Pro e Skate+ proviene da RED Live.

Una giornata molto particolare ci ha permesso di apprezzare il passato e il presente delle cabriolet marchiate DS. E abbiamo scoperto anche qualche analogia…

L'articolo DS: tra ieri e oggi proviene da RED Live.

“Come on, baby, light my fire, try to set the night on fire…” la musica è a tutto volume. L’accendo come un preriscaldamento che inizia a darmi la carica giusta. Questa canzone poi è un must; riesce a entrarmi nelle vene e accompagnare l’adrenalina verso l’alto. Direi che ne ho bisogno, visto che con la […]

L'articolo Prova Garmin Varia UT800, torcia e coraggio proviene da RED Live.

Essere la wagon più venduta in Europa dal 2014 è un primato di cui in Skoda vanno giustamente fieri. Eliminando stereotipi e status e con un pubblico che capisce il vero valore di quello che guida conquistare il successo per il marchio ceco non è stato difficile. Perché la sostanza c’è, ed è una sostanza […]

L'articolo Prova Skoda Octavia Wagon 2017 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana