Google+

Una petizione non si nega a nessuno

gennaio 18, 2013 Elisabetta Longo

Il social network è il posto perfetto per esprimere un pensiero, quando e come si vuole. Quasi mai quel pensiero cambierà i destini del mondo, ma l’importante è farsi sentire. Uno dei modi più diffusi per alzare la voce è rappresentato dalle condivisione di petizioni online, che spuntano come funghi. Sarà per questo motivo che […]

Il social network è il posto perfetto per esprimere un pensiero, quando e come si vuole. Quasi mai quel pensiero cambierà i destini del mondo, ma l’importante è farsi sentire. Uno dei modi più diffusi per alzare la voce è rappresentato dalle condivisione di petizioni online, che spuntano come funghi. Sarà per questo motivo che raccolgono sempre pochissime adesioni? A dirla tutta, anche gli argomenti sottoposti a giudizio sono di dubbia importanza. O almeno lo erano, fino al momento in cui è comparsa la petizione per le pedine del Monopoli. Il classicone da tavolo ha deciso di rinnovarsi e mettere nella scatola nuovi giocatori. Le pedine del Monopoli sono in metallo, e hanno forme diverse che riproducono un ferro da stiro, un ditale, uno scarpone, un cappello a cilindro, un terrier. Ora una di queste pedine abbandonerà i giocatori per essere rimpiazzata da un soggetto più attuale per il ventunesimo secolo. Difficile abituarsi certo, ma addirittura una raccolta firme?

WE, THE PEOPLE. Con l’idea di “conoscere l’opinione della gente” la Casa Bianca tempo fa ha aperto una sezione sul suo sito ufficiale chiamata “We, the people”. Qui ogni comune cittadino può esprimere le sue idee. Alcuni hanno scritto di volere il rapper Psy al concerto del Rockfeller centre di Natale, altri chiedono più bandiere nella piazza dell’11/9 a New York, altri  vogliono proibire ai poliziotti di uccidere i cani di famiglia durante le retate. La piattaforma più utilizzata per dare sfogo alle proprie battaglie è senz’altro iPetition.com, che pare aver già raccolto oltre 20 milioni di firme. Una delle ultime petizioni propone di far riassumere i doppiatori originali dei Pokemon.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

Al Motor Bike Expo di Verona, dal 18 al 21 gennaio, Metzeler si presenta con una limited edition del suo pneumatico più custom: si chiama Metzeler ME 888 Marathon Ultra Orangewall

L'articolo Metzeler ME 888 Marathon Ultra Orangewall: più colore al custom proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download