Google+

Un vino per Chesterton e il comun’oste

aprile 14, 1999 Massobrio Paolo

Enogastronomia politica

Oddio, paragonare Vissani ad un giullare (Benigni), mi sembra irreverente quanto basta per confermare che solo in Italia si può tranquillamente dileggiare un cuoco per il sol fatto che fa un mestiere apparentemente non importante, almeno quanto un giornalista o un avvocato. Tutti mangiamo almeno due volte giorno, tutti siamo tenuti a dir la nostra su una materia, l’enogastronomia, che nel Bel Paese va trattata col sorriso del folklore.

Non so chi celi la sigla G.K.C, che la scorsa settimana ha vergato una doglianza sulle mie citazioni vissaniane: credo si tratti di un ghiottone, guardingo dal frequentare i festival dell’Unità perché in qualche stand offrono ancora da mangiare i bambini alla griglia. Egli stesso, nell’infanzia, dev’esser stato morsicato da qualche comunista – ci giurerei – sulla grassottella chiappa di destra. Sonno della ragione per sonno della ragione, caro direttore, non posso omologarmi alla schiera di coloro che dileggiano Vissani (prezzemolo, vivaddio, e non rucola) solo perché ha un amico che fa il presidente del Consiglio o occupa spazi su giornali e tivù. E perché mai la mia dovrebbe essere una “distrazione enogastronomica”? Vissani è un grande, talmente grande che nel limite del possibile è consigliabile una “forchettata culturale” dalle parti di Baschi: un posto che equivale, per prezzo e qualità, a qualsiasi altro ristorante francese “stellato”. A G.K.C. voglio allora dedicare un vino rosso (se non s’offende): il Mesolone ’96 di Barni di Brusnengo (Biella). Ha un carattere aggressivo, ma non opprimente, è un vino importante, ma va bene a tutto pasto. Una curiosità. Come una cena da Vissani, come lo scoprire che il mangiare e il bere sono segno d’Altro, anche se in cucina – chissenefrega, ucci, ucci – c’è un comun’oste.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download