Google+

Un vecchio ciellino e uno storico radicale contro lo stato delle carceri

luglio 15, 2011 Luigi Amicone e Lorenzo Strik Lievers

La condizione delle carceri, il degrado umano e civile in cui sono costretti a vivere i detenuti (tanti dei quali in attesa di giudizio), e insieme ad essi il personale di custodia, costituiscono una vergogna, un marchio d’infamia per il paese. E mettono lo stato italiano fuori e contro la lettera e lo spirito delle sue stesse leggi. Perché il Foglio non sviluppa una campagna delle sue perché la politica si assuma apertamente le sue responsabilità?

Riportiamo la lettera inviata e pubblicata dal Foglio del direttore di Tempi Luigi Amicone e di Lorenzo Strik Lievers, storico esponente dei Radicali.

Caro Direttore,

da tempo Il Foglio opera per spingere il governo a recuperare credibilità, legittimità e forza vera non con gli espedienti del populismo bensì giocandosi sul terreno delle scelte alte di una politica di un vero governare il paese, con ampio respiro e sguardo lungo. Bene. C’è un tema, allora, diremmo emblematico, sul quale non si può puntare per raccogliere qualche facile consenso (facile perderne, anzi), ma su cui si giocano la dignità e il rispetto di sé della società e dello stato.

La condizione delle carceri, il degrado umano e civile in cui sono costretti a vivere i carcerati (tanti dei quali in attesa di giudizio, e fra loro tanti, si sa, destinati all’assoluzione), e insieme ad essi il personale di custodia, costituiscono una vergogna, un marchio d’infamia per il paese. E mettono lo stato italiano fuori e contro la lettera e lo spirito delle sue stesse leggi, oltre che del diritto europeo e internazionale. E’ la questione su cui Marco Pannella dal 20 aprile (!) conduce uno sciopero della fame drammatico, soffocato da un incredibile, omertoso silenzio. Un vecchio radicale e un ciellino di lungo corso, insieme (stupisce?), si permettono allora di avanzare una proposta al Foglio: perché non sviluppare una campagna, di quelle di cui il giornale e il suo direttore sono capaci per ottenere che governo, parlamento, forze politiche, di maggioranza e di opposizione si assumano apertamente le responsabilità che loro competono, qualifichino se stessi su questo?

Pannella propone la strada dell’amnistia. Non accettano? Dicano allora quale altra vogliono scegliere, anzi, quale subito adottano per superare qui ed ora, una realtà che non è letteralmente tollerabile. E che se no è quella che essi decidono che continui.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.