Google+

Un magistrato con le palle

luglio 27, 2015 Emanuele Boffi

Piero Tony sferza i dei colleghi della Corte costituzionale per la «disarmante superficialità» delle motivazioni della sentenza con cui hanno legalizzato l’eterologa in Italia

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Fra i tanti e i vari motivi per cui vale la pena leggere Io non posso tacere, il libro del magistrato «certificato e autocertificato di sinistra» Piero Tony, ve ne è uno contenuto in un paio di paginette solitamente dimenticate dalle recensioni dei giornali.

E sono quelle in cui Tony, che nella sua lunga carriera è stato presidente del Tribunale per minorenni di Firenze, parla della sentenza con cui la Corte costituzionale nel 2014 ha dichiarato illegittimo il divieto di fecondazione eterologa contenuto nella legge 40/2004.

Tony usa parole sferzanti nei confronti dei giudici della Consulta e, in particolare, per le motivazioni della sentenza, che lo hanno colpito per la loro «disarmante superficialità». I giudici «hanno presupposto come sussistente il diritto di avere un figlio a tutti i costi, mai neanche immaginato dalla vigente normativa, da sempre concentrata sul sacrosanto e opposto diritto di ogni bambino di avere a tutti i costi genitori e famiglia, di fatto introducendolo nel sistema con una sorta di sillogismo tautologico, cioè uno sgorbio dell’impossibile logico».

L’unica motivazione fornita è stata che «tanto se no vanno all’estero». Ma così «con gli stessi motivi si potranno un giorno liberalizzare (finalmente!) la clonazione degli scimpanzé, le matrici tecnologiche animali o vegetali, i tre genitori per un Dna modificato (due mamme e un papà in vitro) e, infine, i mitocondri-batteri, esempio estremo di manipolazione della vita al pari di Prometeo».


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. Mappo scrive:

    Vista la recente demenziale sentenza della Cassazione sulla questione Imu-Scuole paritarie temo che il Dottor Tony dovrà pensare ad aggiungere una postilla al suo libro, anzi farebbe bene a pubblicare a cadenza annuale una versione riveduta e corretta del suo libro contente le perle che la nostra magistratura non si perita di propinarci quasi quotidianamente.

  2. SUSANNA ROLLI scrive:

    Ci vorrebbe un libro di un magistrato “al contrario”. Sarebbe per una giusta “causa”…

  3. giuliano scrive:

    il dottor Tony farà bene a trovarsi un posticino sicuro per vivere, ma lo cerchi bene sul pianeta

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana