Google+

Ue, ok di Renzi a Juncker: «Ma solo se ci diamo una mossa»

giugno 26, 2014 Chiara Rizzo

A margine del vertice del Pse, il premier italiano: «Il Pd ha chiesto a tutti di scommettere sulla crescita, preoccupandoci più di Ue e famiglie, e meno di burocrazia». Da stasera il vertice a Ypres, domani il Consiglio europeo

L’ok di Matteo Renzi sul nome del presidente della nuova Commissione europea, un ok a Juncker cioé, è arrivato oggi pomeriggio dopo il vertice del Pse, prima del summit di stasera a Ypres e del Consiglio europeo di domani. Renzi ha puntualizzato che «Sì a Jucker, ma il problema è che se vogliamo bene all’Europa dobbiamo darci una smossa e occuparci di crescita e lotta alla disoccupazione».

«NESSUNA DIVISIONE PD-PSE». Sempre parlando ai giornalisti, ma prima del vertice dei socialisti europei, Renzi aveva premesso che «Non c’è una posizione dell’Italia contro altri. C’è una posizione del Pse e del Pd, il partito che ha preso più voti di tutti ed è la posizione di chiedere tutti insieme di scommettere sulla crescita, preoccupandoci un po’ di più dell’Ue e delle famiglie e non solo della burocrazia».

HOLLANDE E MERKEL. A margine del summit del Pse ha parlato anche il presidente francese Francois Hollande: «Oggi mi sembra ci sia un largo consenso su Juncker ma è il momento che l’Europa decida. Vengono però prima i programmi e poi i nomi». Ma Hollande ha anche aperto ad una richiesta italiana: «Se vogliamo che gli impegni siano rispettati, è legittimo e necessario che ci sia la giusta flessibilità». Intanto a Coirtrai, in Belgio, nelle stesse ore si incontravano i leader del Ppe, compresa la Cancelliera tedesca Angea Merkel, che sulla nomina ha anticipato: «Il voto sulla scelta del leader dei popolari, Jean-Claude Juncker, come candidato a presidente della Commissione Europea ci sarà».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

I nuovi Michelin Road 5 alzano l’asticella: c’è più grip sul bagnato rispetto ai Pilot Road 4 e il degrado delle prestazioni è più costante

L'articolo Michelin Road 5, turistiche (non) per caso proviene da RED Live.

Nata dalla collaborazione tra Lapo Elkann e Horacio Pagani, la Pagani Huayra Lampo è una speciale one-off che s’ispira alla mitica Fiat Turbina

L'articolo Huayra Lampo, la Pagani di Lapo proviene da RED Live.

Una M5 è già di per sé abbastanza esclusiva e performante? Non tutti la pensano in questo modo. Tanto che la BMW ha presentato i nuovi accessori della linea M Performance dedicati alla berlina sportiva della Motorsport. Un’anteprima affiancata dall’unveiling della M3 30 Years American Edition. Una versione speciale allestita per celebrare i 30 anni […]

L'articolo BMW M5 M Performance: fibre preziose proviene da RED Live.

I nuovi Kymco People S 125 e 150 2018 si rifanno nel look e sfruttano motori di ultima generazione. Piccole novità anche nella ciclistica, aggiornata e ora più rigida.

L'articolo Kymco People S 125 e 150 2018 proviene da RED Live.

PROLOGO Cento anni fa, era il 4 novembre 1917, nella fase più cruenta del grande conflitto mondiale, prese il via la 13ª edizione del Giro di Lombardia. Incredibile come solo undici giorni dopo la tragica battaglia di Caporetto (24 ottobre), che ci costò 12.000 morti, 30.000 feriti e oltre 260.000 prigionieri, la Gazzetta dello Sport […]

L'articolo Giro di Lombardia, 100 anni dopo proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download