Google+

Ue, ok di Renzi a Juncker: «Ma solo se ci diamo una mossa»

giugno 26, 2014 Chiara Rizzo

A margine del vertice del Pse, il premier italiano: «Il Pd ha chiesto a tutti di scommettere sulla crescita, preoccupandoci più di Ue e famiglie, e meno di burocrazia». Da stasera il vertice a Ypres, domani il Consiglio europeo

L’ok di Matteo Renzi sul nome del presidente della nuova Commissione europea, un ok a Juncker cioé, è arrivato oggi pomeriggio dopo il vertice del Pse, prima del summit di stasera a Ypres e del Consiglio europeo di domani. Renzi ha puntualizzato che «Sì a Jucker, ma il problema è che se vogliamo bene all’Europa dobbiamo darci una smossa e occuparci di crescita e lotta alla disoccupazione».

«NESSUNA DIVISIONE PD-PSE». Sempre parlando ai giornalisti, ma prima del vertice dei socialisti europei, Renzi aveva premesso che «Non c’è una posizione dell’Italia contro altri. C’è una posizione del Pse e del Pd, il partito che ha preso più voti di tutti ed è la posizione di chiedere tutti insieme di scommettere sulla crescita, preoccupandoci un po’ di più dell’Ue e delle famiglie e non solo della burocrazia».

HOLLANDE E MERKEL. A margine del summit del Pse ha parlato anche il presidente francese Francois Hollande: «Oggi mi sembra ci sia un largo consenso su Juncker ma è il momento che l’Europa decida. Vengono però prima i programmi e poi i nomi». Ma Hollande ha anche aperto ad una richiesta italiana: «Se vogliamo che gli impegni siano rispettati, è legittimo e necessario che ci sia la giusta flessibilità». Intanto a Coirtrai, in Belgio, nelle stesse ore si incontravano i leader del Ppe, compresa la Cancelliera tedesca Angea Merkel, che sulla nomina ha anticipato: «Il voto sulla scelta del leader dei popolari, Jean-Claude Juncker, come candidato a presidente della Commissione Europea ci sarà».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.