Google+

Ucraina, telefonata di un’ora tra Obama e Putin

marzo 7, 2014 Chiara Rizzo

Il presidente Usa ha ribadito che «le azioni della Russia violano la sovranità territoriale» di Kiev, e che gli Usa sono costretti «ad intraprendere diversi passi con i partner europei»

Una telefonata lunga un’ora tra Vladimir Putin e Barack Obama. Il presidente Usa ha sottolineato che «le azioni della Russia vìolano sovranità e integrità territoriale dell’Ucraina», pertanto gli Usa sono stati costretti «ad intraprendere diversi passi in risposta, in coordinamento coi nostri partner europei». Tra questi passi, le sanzioni a tutti i cittadini russi e ucraini «responsabili o complici delle minacce alla sovranità e integrità territoriale dell’Ucraina». Inoltre il presidente Obama ha definito «incostituzionale» il referendum in programma il prossimo 16 marzo in Crimea (sebbene il parlamento autonomo della regione abbia votato già ieri la secessione da Kiev). Tuttavia l’interesse degli Usa non è andare allo scontro, per cui Obama ha inisistito nel ricordare al presidente russo che «c’è un modo per risolvere la situazione con mezzi diplomatici, in modo da venire incontro agli interessi della Russia, del popolo ucraino e della comunità internazionale».

CONDANNA DELL’UE AL REFERENDUM IN CRIMEA. Sono state diverse le posizioni da parte di leader Ue di dura condanna al referendum indetto in Crimea, che per la Cancelliera tedesca Angela Merkel, per esempio «è illegale, incompatibile con la costituzione ucraina e aggrava nuovamente la situazione». Anche il presidente dell’Ue, Herman Van Rompuy lo definisce «illegale. La Russia deve cominciare i negoziati nei prossimi giorni. L’Ue è estremamente determinata ad ottenere risultati». Van Rompuy ha definito le minacce di sanzioni «sono un modo per fare pressione e per portare gli altri al tavolo del negoziato, come avvenuto con l’Iran». Per il premier italiano Matteo Renzi «è stato fatto un lavoro significativo per tentare di accogliere il grido di dolore del popolo ucraino».

LE DECISIONI DEL VERTICE UE A 28 DI IERI. Con la riunione dei 28 leader dell’Unione europea (a cui ha partecipato anche il premier ucraino Arseni Iatseniuk, per ribadire che il suo paese è «determinato e pronto a firmare l’accordo di associazione europea il prima possibile», ma anche che si trova in «una situazione economica disperata») è stata decisa l’adozione di misure concrete contro la Russia. Inizia lo stop alle nuove negoziazioni con la Russia per la concessione di visti e di nuovi accordi; viene confermata la sospensione della partecipazione russa al G8 e si minaccia lo studio di altre misure come le restrizioni sui visti, il congelamento dei beni, l’annullamento del summit Ue-Russia, se non inizieranno negoziati tra Mosca e Kiev.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana