Google+

Tv spazzatura in Rai e la stagione che verrà

agosto 25, 1999 Manes Enzo

ComMedia

Scontri quotidiani Mio Dio come è caduta in basso la tv. L’allarme lanciato da Alberto Contri, autorevole consigliere d’amministrazione Rai, in stato confusionale a seguito di una programmazione televesiva delle reti pubbliche quanto meno imbarazzante, ha dato il là ad una serie di interventi sulla scottante materia. Il commento più divertente è stato quello del “suo” presidente Zaccaria che, invece di entrare puntualmente nel merito delle osservazioni fatte da Contri, preferiva fare l’offeso, giocare in difesa, spiegare che i panni sporchi è meglio lavarli in famiglia. Con un memorabile affondo finale: non è vero che i programmi Rai difettino in qualità. Humor anglosassone o incoscienza?

La tv delle domande Finita la campagna acquisti di star vere o presunte della nostra televesione e dopo la non memorabile programmazione estiva, rieccoci a fare i conti con la nuova stagione tv. Pensierini in ordine sparso sotto forma di domande. Michele Santoro, tornato a casa, finalmente proporrà qualcosa di nuovo? Finirà l’oscuramento dei grandi network verso il “perseguitato” Beppe Grillo? Alain Delon reagirà finalmente alle continue provocazioni della bellona mascherata dello spot Omnitel? La Bianca Berlinguer soffierà la conduzione del tg1 delle 20 alla rossa Gruber? Quando smetteranno di fare di fare baruffa-show Pippo Baudo e Maurizio Costanzo? Come si consumerà la vendetta di Raimondo Vianello soppresso da Italia 1 insieme a “Pressing”? Quale destino attende le famiglie italiane alle prese con la dura prova della grande abbuffata di calcio su piccolo schermo? Quale sarà il primo flop? Quale il primo programma cancellato dopo due o rte puntate? L’ennesimo tentativo di risalita della Parietti Alba – toh, stavolta ci prova con un talk shaw sul sesso – avrà la fine che si merita? Si attenderà almeno il mese di ottobre per entrare nella magica atmosfera del Festival di Sanremo secondo Fazio? Chi vincerà negli ascolti fra medici e dottoresse? E fra carabinieri e avvocati? Infine: a quando il primo sbadiglio?

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Delle monoposto a emissioni zero (245 cv in configurazione gara, per 225 km/h di velocità massima) che si sono sfidate il sabato 14 aprile lungo un tracciato cittadino di circa 2,8 km ricavato nel quartiere Eur, non si è parlato più di tanto, ancorché all’incontro capitolino del venerdì precedente abbia partecipato anche il Direttore del […]

L'articolo Renault: elettriche avanti tutta proviene da RED Live.

La Swift Sport punta a farsi largo tra le hot hatch puntando su un invidiabile bilanciamento tra telaio e meccanica. Anche il rapporto prezzo/dotazione è vincente

L'articolo Prova Suzuki Swift Sport <br> fame di curve proviene da RED Live.

Moto dotate di radar? Presto saranno realtà. Ducati ha in cantiere un ambizioso programma chiamato “Safety Road Map 2025” che prevede lo sviluppo di molti progetti a tema sicurezza, uno dei quali si chiama Ducati ARAS. Primi arrivi nel 2020

L'articolo Ducati ARAS, presto le moto con il radar proviene da RED Live.

Voglia di avventura, di scoprire nuove strade (bianche) in località toscane ricche di fascino. Senza fretta. La prima di tre tappe andrà in scena a Buonconvento il 29 aprile, in occasione della Nova Eroica

L'articolo Gravel Road Series, da aprile a ottobre. Info e iscrizioni proviene da RED Live.

Mini elettrizza la sua Countryman e si getta nel panorama delle ibride plug-in in modo speciale e a tratti unico. Pensate che le auto Ibride non siano ancora mature o non facciano per voi? Leggete la nostra prova su strada, ma siete avvisati: il rischio di ricredersi qui è alto

L'articolo Prova MINI Cooper S E Countryman ALL4 proviene da RED Live.