Google+

Tutto quel che c’è da sapere sulle “famigerate” funzioni non tariffabili della Lombardia

luglio 27, 2012 Redazione

Tutti ne parlano, ma pochi sanno che per l’80 per cento sono destinate al settore pubblico. Che non sono discrezionali. Che i criteri sono stabili da delibere di giunta. Guida rapida per evitare polveroni

L’inchiesta che vede coinvolto come indagato Roberto Formigoni ruota attorno alla sanità lombarda. In special modo, secondo i giornali, Formigoni avrebbe assegnato in modo discrezionale e ingiustificato dei fondi a San Raffaele e Fondazione Maugeri per funzioni non tariffabili. Ma che cosa sono queste funzioni? Come vengono assegnati i fondi? Quanti ne vengono assegnati e chi ne gode? Guida rapida per capire come assegna i fondi e per che cosa Regione Lombardia.

Cosa sono le funzioni non tariffabili? Sono attività sanitarie alle quali non si applicano tariffe o si applicano tariffe che non coprono totalmente la spesa.

Perché queste “funzioni” sono finanziate dalla Regione Lombardia? Per garantire ai cittadini servizi sanitari fondamentali che altrimenti non sarebbero disponibili. Sono finanziamenti previsti dalla legge nazionale che, fin dal 1995, le Regioni mettono a disposizione per contribuire alla copertura dei costi di alcuni servizi sanitari di interesse regionale erogati da ospedali pubblici e privati.

È vero che questi finanziamenti favoriscono soprattutto le strutture private? No. I finanziamenti vengono destinati a consuntivo, cioè l’anno successivo, perché coprono attività e servizi che possono variare negli anni. Quelli destinati al settore privato non superano il 20 per cento del totale, contro l’80 per cento di quelli riconosciuti al settore pubblico. Nella top ten lombarda degli istituti che hanno ricevuto maggiori finanziamenti in questo decennio, nove sono istituti pubblici. I primi due per entità di finanziamenti sono stati l’azienda ospedaliera di Brescia, con 458 milioni, e il Niguarda, con 400.

Quant’è l’ammontare annuo di questi finanziamenti in Lombardia? Nel 2010 è stato di 994 milioni di euro: 806 sono andati alle aziende pubbliche e 188 a quelle private.

Quali sono le funzioni non tariffabili finanziate da Regione Lombardia? Sono in tutto 29 servizi, fra cui, per esempio, l’assistenza in terapia intensiva di neonati prematuri, la ricerca medica e scientifica, la cura dei malati di Aids, la guardia medica stagionale nelle località turistiche.

Con quale criterio vengono assegnati questi finanziamenti? I criteri, che vengono stabiliti attraverso una delibera della Giunta, sono quelli auspicati anche nella recente spending review del governo Monti. Si basano sul costo standard delle prestazioni, sull’attività svolta e sull’elaborazione statistica dei dati a disposizione della Direzione Sanità riguardo a ricoveri, prestazioni ambulatoriali, accreditamento, flusso del personale. Non c’è alcuno spazio per la discrezionalità.

Come vengono assegnati in concreto i finanziamenti? Per esempio, vengono stanziati 619 euro per ogni malato curato con terapie antiretrovirali in centri specializzati. Oppure, vengono concessi 80 mila euro per tutte le strutture dotate di servizio di trasporto e ricovero di emergenza dei neonati.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Opel torna nel segmento delle SUV medie. E lo fa sbattendo la porta con tanta forza da far tremare i vetri. La nuova Grandland X, terzo atto della saga X dopo Mokka X e Crossland X, è una vettura concreta, spaziosa, confortevole e ben rifinita. Oltretutto forte di un design piacevole. Caratteristiche che, di per […]

L'articolo Prova Opel Grandland X proviene da RED Live.

L’ingresso di Fiat nel segmento dei Pick-up avviene grazie a una importante e strategica collaborazione con Mitsubishi di cui il Fullback è “figlio legittimo”. Stringendo una intelligente partnership con chi è stato ritenuto il miglior interprete di questa filosofia, Fiat ha infatti potuto entrare sul mercato dalla porta principale con un mezzo che, già in […]

L'articolo Prova Fiat Fullback LX 180 CV, buona la prima proviene da RED Live.

Pirelli ci riprova. Dopo il lancio degli pneumatici da bici P Zero Velo riparte dal ciclismo il progetto Pirelli Design, avviato dall’azienda per valorizzare il suo bacino di conoscenze in fatto di tecnologia. Procede dunque in questa direzione la nuova capsule collection con la collaborazione di Castelli, azienda italiana con più di quarant’anni di storia vissuta […]

L'articolo Pirelli Design e Castelli insieme per una collezione speciale proviene da RED Live.

Le due rappresentanti heritage della Casa di Iwata si tingono di nuovi colori e richiamano ancora di più il passato: sono le Yamaha XSR700 e XSR900 2018

L'articolo Yamaha XSR700 e XSR900 2018 proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. La prova della nuova gamma Softail comincia così, all’insegna di un motto indiscutibilmente americano. Oltre alle suggestioni culturali, però, c’è altro: otto modelli del tutto inediti, progettati ex novo per essere attuali oggi e soprattutto domani. Nel futuro di Harley-Davidson, infatti, ci saranno 100 nuovi modelli in 10 anni. […]

L'articolo Prova Harley-Davidson gamma Softail 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana