Google+

Tu chiamale, se vuoi, emozioni

giugno 16, 1999 Pavarini Maria Cristina

Gadget&fashion

L’emozione è diventata elemento centrale per la definizione di strategie di prodotto e di marketing. Un esempio in proposito è il recente accordo firmato tra Alessi e Philips per il restyling dei piccoli elettrodomestici della casa olandese. “Questi sono gli scopi che si prefigge l’agreement” – spiega Grant Davidson, designer manager di Philips. “Eccellenti risultati economici e l’umanizzazione della cucina. Al giorno d’oggi per qualsiasi azienda l’obiettivo più importante è raggiungere eccellenti risultati estetici”. E la funzionalità? “Puntare tutto solo sulla funzionalità significa rimanere indietro. La nostra ambizione è di poter trovare il giusto equilibrio tra emozionalità e funzionalità”. Anche Jeannine Payer ha puntato tutto sul risveglio delle emozioni. Questa ragazza americana disegna, produce e vende in tutto il mondo gioielli che ambiscono a suscitare emozioni, ricordi e sensazioni romantiche. Sono piccoli ciondoli, orecchini, anelli di forme geometriche e dimensioni minime decorati con finissimi lavori di cesello quali citazioni da poeti e scrittori (Shakespeare, Coleridge e Rilke). Questi gioielli minimi portano spesso piccole finestrelle quadrate o rotonde coperte da minuscoli vetri, simili a porta-reliquie, e contengono foto (di 5 millimetri per lato) di bambini, o di volti di persone d’inizio ’900. Sembrano quasi mini-kit di sentimenti pret-a-porter, cioè pronti da essere vissuti, o esibiti. Esiste un’altra linea di gioielli particolare – Corpus Christi. La disegna Patrick, giovane artista francese, e s’ispira a motivi vicini a quelli delle arti figurative della religione cristiana (croci, corone di spine, cuori infiammati e anelli-rosario). “Ho voluto riportare alla memoria i ricordi di molti di noi quando erano bambini e frammenti di tradizione popolare”, spiega il designer Patrick. Sono diversi i campi d’applicazione per chi vuole far leva su emozioni e sentimenti – dagli oggetti d’uso quotidiano ai gioielli, solo per citarne alcuni. Una cosa è certa: molti di questi imprenditori sono pronti a banalizzare qualsiasi cosa, fosse anche la risposta all’esigenza di verità dell’uomo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Botte piena e moglie ubriaca? I moderni pneumatici Sport Touring puntano a darvi di tutto un po’. Durata, comportamento sul bagnato, e guida “spigliata” sono i punti chiavi su cui Michelin ha lavorato per il nuovo Road 5. Saranno riusciti nell’intento? Siamo andati in Spagna per verificarlo

L'articolo Prova Michelin Road 5 Sport Touring per vocazione proviene da RED Live.

Tutta nuova, la berlina del Leone graffia molto di più rispetto al passato. Perché è più corta e bassa, ha un design dinamico e la solita attenzione al look by Peugeot. La toccheremo con mano al prossimo Salone di Ginevra

L'articolo Nuova Peugeot 508, la berlina si fa bella proviene da RED Live.

Basata sulla piattaforma EMP2, ha due lunghezze, un bagagliaio smisurato e interni da berlina di lusso. Per elevare verso nuovi orizzonti il concetto di veicolo Multispazio

L'articolo Peugeot Rifter, la nuova multispazio a Ginevra proviene da RED Live.

Una storia, quella delle Sportster, nata nel 1957 e destinata a continuare senza sosta e senza eclatanti sorprese. Anche quest’anno infatti la famiglia si allarga e lo fa grazie a due nuove interpretazioni che combinano lo stile rétro ispirato ai canoni classici del mondo custom e le prestazioni pungenti del motore V-Twin 1200 Evolution.  IRON […]

L'articolo Nuove H-D Sportster Forty-Eight Special e Iron 1200 proviene da RED Live.

In attesa di vederla sulle strade a fine anno, la city car approda a Milano in occasione Fashion Week, con livrea e interni a cura del direttore creativo della Maison Moschino

L'articolo Renault Clio in salsa pop proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi