Google+

Treno deragliato sulla Genova-Ventimiglia, iniziano i lavori di rimozione

febbraio 12, 2014 Chiara Rizzo

Oggi è partita la demolizione della terrazza ad Andora franata il 17 gennaio su un Intercity, necessaria per la rimozione del convoglio. Intanto il sottosegretario ai Trasporti: «Per il raddoppio della linea di ponente ci vorranno almeno altri due anni»

Sono iniziati stamattina, dalle 10.45 circa, i lavori di demolizione della terrazza sovrastante al treno Intercity Genova-Ventimiglia, deragliato a causa di una frana lo scorso 17 gennaio. I lavori sono essenziali prima di procedere alla rimozione dello stesso convoglio, che da metà gennaio blocca la linea in provincia di Savona: sul posto a presidiare l’andamento dei lavori anche alcuni periti tecnici nominati dalla procura di Savona. Gli interventi sulla linea sono stati autorizzati ad Rfi lo scorso 3 febbraio e il sindaco ha emesso un’ordinanza che permette di occupare anche aree di proprietà privata per ragioni di pubblica utilità.

RADDOPPIO DELLA LINEA A RILENTO. Intanto il sottosegretario alle Infrastrutture e trasporti Rocco Girlanda ha dato notizie sulla realizzazione del doppio binario nella linea Genova- Ventimiglia, durante un’interrogazione alla commissione Trasporti della Camera. I lavori della linea di Ponente, ha spiegato Girlanda, «purtroppo sono stati caratterizzati da significative criticità contrattuali con l’appaltatore». Ci vorranno almeno due anni per ultimare i lavori, per il momento in stand by, e ci vorrà ancora più tempo per il raddoppio della linea nel tratto tra Andora e Finale Ligure, perché in quel caso «il progetto definitivo è ancora privo delle coperture finanziarie». Spiegando il motivo per cui i lavori sono comunque bloccati in questo momento, Girlanda ha ricostruito che sulla linea S.Lorenzo a mare-Andora i lavori sono iniziati nel marzo 2012, e avrebbero dovuto ultimarsi il 2 maggio 2013, ma è in corso un contenzioso con la società appaltatrice Ferrovial che aveva sospeso i lavori lamentando una «eccessiva onorosità del contratto». Ma nel frattempo Ferrovial è stata diffidata dal proseguire i lavori e sono state applicate penali per 18 milioni di euro, e trattenute in via cautelativa di 28 milioni di euto. Poi Girlanda ha proseguito: «Rete Ferroviaria Italiana ha evidenziato che ad oggi non risulta possibile valutare analiticamente ed in termini assoluti il nuovo scenario temporale connesso all’allungamento dei tempi per la conclusione dei lavori».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana