Google+

In difesa della campagna abbonamenti del Torino, il contrario del “sessismo”

luglio 17, 2013 Redazione

Sulle nuove pubblicità della squadra parte la classica polemica estiva sugli stereotipi maschi/femmine. Ma i Granata offrono sconti di 70 euro per le signore

Il Toro discrimina il sesso femminile. Questo è quanto si legge sul sito del Corriere della Sera e su altre testate on line. Sotto accusa la campagna abbonamenti del Torino per la stagione che è alle porte, che avrebbe sollevato diverse polemiche per le sue presunte connotazioni “sessiste”. Sarebbe, insomma, stereotipata e troppo discriminante nei confronti delle donne, per via degli slogan con cui promuove le tessere del club Granata. Un esempio? «Se tua moglie è fissata con le corna, portala a vedere il Toro». Poi: «La tua ragazza vuole sempre uscire nel week-end? Fai contenti tutti e due, portala allo stadio». E ancora: «Per i tuoi figli abbiamo una babysitter con le palle».

SESSISTA ANCHE RITA PAVONE. Tutto qui, vi chiederete voi? Sì, tutto qui. Un gioco costruito intorno alle semplici contrapposizioni di gusto tra uomini e donne, forse ormai banale, magari un po’ trash, diventa addirittura un caso di “sessismo”. È dal 1962 che Rita Pavone canta «perché perché la domenica mi lasci sempre sola per andare a vedere la partita di pallone? Perché perché una volta non ci porti anche me?». Discrimina le donne anche lei?

IL CONTRARIO DELLA DISCRIMINAZIONE. L’accusa contro la campagna pubblicitaria torinista puzza di polverone estivo, sollevato tanto per parlare di qualcosa e fare audience. In fondo, se il “delitto” si consuma sul palco scenico più attraente d’Italia, il calcio, lo spettacolo è sempre perfetto per andare in scena e “fare clic”. Eppure a chi si indigna per così poco sarebbe bastato leggere tutto il cartellone pubblicitario per capire che la campagna granata è tutt’altro che sessista. Perché l’intento del Torino è appunto di incentivare il tifo femminile, proponendo prezzi scontati (e non poco, la differenza minima è di 70 euro) rispetto agli abbonamenti venduti agli uomini.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Giuseppe says:

    Prezzi scontati alle donne??
    Se non è discriminazione questa, cos’altro? 😉

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.

Dettagli scuri e connettività Android Auto ed Apple CarPlay per la piccola del Leone un po' speciale

L'articolo Peugeot 208 Black Line, edizione limitata in salsa dark proviene da RED Live.