Google+

Tobagi commemorato dal “Che” della Rai, Giulietti Gruber

giugno 9, 1999 Da Rold Gianluigi

Bokassa

Scriveva Federico Nietzsche: “Le stesse condizioni che promuovono lo sviluppo dell’animale gregario promuovono anche lo sviluppo dell’animale-duce”.

Nietzsche, si sa, verso la fine della vita abbracciava i cavalli per strada ed era, come si dice in gergo, un matto. Però, non era affatto scemo. Il suo tragico nichilismo fotografava una società senza Dio, senza religione, senza decenza. Forse per una libera associazione, ci è tornata alla mente questa frase del “matto” il giorno dopo la commemorazione di Walter Tobagi fatta al Corriere della Sera. L’ultima volta che fu commemorato in via Solferino l’inviato ucciso dalle Br il 28 maggio 1980, fu nel secondo anniversario. Venne personalmente Bettino Craxi. Dopodiché in via Solferino calò il silenzio e la dimenticanza. E quando Craxi andò in Tunisia, esule, di Tobagi non fu trovata più traccia sul suo giornale. Oh tempora, oh mores! Dopo diciassette anni ritorna una commemorazione e, tra gli altri, viene chiamato sul palco l’ex “Che Guevara” di Saxa Rubra, un tempo anche “signor Gruber”, il deputato diessino, postcomunista e già comunista Giuseppe Giulietti. Un autentico “mago” del sindacalismo cialtrone della Rai, proprio quello che Tobagi detestava. Chissà cosa hanno compreso i giovani corrieristi dal discorso giuliettiano. Tobagi fu ucciso dalle Br, lo scrissero a chiare lettere, perché intelligente, cattolico praticante e craxiano: tutte cose che con Giulietti c’entrano come i cavoli a merenda. Ma come dice Arnaldo Forlani, nei tempi di confusione escono dalle tane sciacalli e avvoltoi. O come diceva il “matto” Nietzsche il periodo dell’uomo gregario è anche quello dell’animale-duce. Per gli animali gregari del Corriere c’è, dal 28 maggio 1999, un nuovo animale-duce: Giuseppe Giulietti, nuovo interprete di Tobagi, forse promosso al rango di sindacalista protopostcomunista.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Botte piena e moglie ubriaca? I moderni pneumatici Sport Touring puntano a darvi di tutto un po’. Durata, comportamento sul bagnato, e guida “spigliata” sono i punti chiavi su cui Michelin ha lavorato per il nuovo Road 5. Saranno riusciti nell’intento? Siamo andati in Spagna per verificarlo

L'articolo Prova Michelin Road 5 Sport Touring per vocazione proviene da RED Live.

Tutta nuova, la berlina del Leone graffia molto di più rispetto al passato. Perché è più corta e bassa, ha un design dinamico e la solita attenzione al look by Peugeot. La toccheremo con mano al prossimo Salone di Ginevra

L'articolo Nuova Peugeot 508, la berlina si fa bella proviene da RED Live.

Basata sulla piattaforma EMP2, ha due lunghezze, un bagagliaio smisurato e interni da berlina di lusso. Per elevare verso nuovi orizzonti il concetto di veicolo Multispazio

L'articolo Peugeot Rifter, la nuova multispazio a Ginevra proviene da RED Live.

Una storia, quella delle Sportster, nata nel 1957 e destinata a continuare senza sosta e senza eclatanti sorprese. Anche quest’anno infatti la famiglia si allarga e lo fa grazie a due nuove interpretazioni che combinano lo stile rétro ispirato ai canoni classici del mondo custom e le prestazioni pungenti del motore V-Twin 1200 Evolution.  IRON […]

L'articolo Nuove H-D Sportster Forty-Eight Special e Iron 1200 proviene da RED Live.

In attesa di vederla sulle strade a fine anno, la city car approda a Milano in occasione Fashion Week, con livrea e interni a cura del direttore creativo della Maison Moschino

L'articolo Renault Clio in salsa pop proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi