Google+

Teheran chiama UE

marzo 24, 1999 Atrache Imad El

Botta e risposta con Sayed Mohammed Khatami, presidente dell’Iran, che rientra a Teheran dopo lo storico viaggio in Europa

L’Iran di oggi è figlio della rivoluzione di vent’anni fa, una rivoluzione che voleva restituire libertà e indipendenza al paese”. Sayed Mohammed Khatami tiene molto a sottolineare le proprie radici all’interno della rivoluzione per legittimare la sua linea politica di riforma: “la repubblica islamica dell’Iran sta percorrendo una propria fase di evoluzione e crescita”. Certamente riconosce le diversità di vedute con altri centri di potere del sistema Stato iraniano: “Le scelte politiche del paese vengono tracciate dalla Guida suprema della rivoluzione (Alì Khamenei, ndr) che si muove in una stessa direzione con il governo e la nazione. Ma è naturale che in un sistema politico ci siano delle divergenze”. Per Khatami dovrà essere la cultura a costituire il ponte di collegamento tra civiltà diverse. Intanto minimizza lo storico slogan lanciato da Khomeini secondo il quale l’America era il grande satana e aggiunge: “Gli Stati Uniti devono vedere nell’Iran, nell’Islam un interlocutore alla pari, non soltanto un oggetto di studio. Imporre le proprie leggi ad altri paesi e al mondo significa porre le basi per una nuova dittatura che potrebbe anche affermarsi”. Secondo Khatami “è l’Unione Europea che deve cercare di bilanciare questo ruolo cercando una propria identità sulla scena internazionale”. E il presidente iraniano conclude la sua visita a Roma, prima capitale occidentale alla quale ha fatto visita per riconoscenza verso l’Italia, lanciando un appello: “Mi auguro che riusciremo a capirci e comprenderci, una comprensione basata sulla conoscenza e sul rispetto reciproco”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana