Google+

A teatro la tragedia di Eugenio Corti “Processo e morte di Stalin”, l’uomo che lotta contro Dio

giugno 7, 2011 Redazione

Il 24 giugno al Teatro di Monza ci sarà la prima della tragedia scritta da Eugenio Corti, l’autore del Cavallo Rosso. Stalin sarà interpretato dall’attore Franco Branciaroli, insieme a lui anche un coro di 27 studenti sotto la guida del regista Andrea Maria Carabelli

Il 24 giugno 2011 potrebbe essere ricordato come un evento socialmente significativo e culturalmente rivoluzionario. Franco Branciaroli, accompagnato da un cast di tredici attori, interpreterà l’uomo più tragico di tutta la storia del Novecento, Iosif Vissarionovic Dsugasvili detto Stalin, protagonista della tragedia di Eugenio Corti “Processo e morte di Stalin”.



Molti sono gli elementi che la rendono un’iniziativa di primo piano. Quello storico, ovvero il fatto che per la prima volta dopo sessant’anni la tragedia di Corti viene messa in scena, e c’è un elemento legato alla particolarità della preparazione e cioè il coraggio di un folto gruppo di attori professionisti di coinvolgersi nel lavoro con un coro tragico di ventisette ragazzi, studenti di vari licei formati per lo spettacolo.



L’occasione è anche quella di dare finalmente corpo a un testo definito da Mario Apollonio “una delle più grandi tragedie del Novecento”, e poterlo portare sui palcoscenici di tutti i più grandi teatri italiani, a cominciare dalla prima nazionale di Monza, cosa che restituisce allo scrittore il prestigio letterario che gli fu negato ideologicamente. La figura di Stalin che emerge dalla sua tragedia non è quella di un dittatore qualsiasi, che impone con la forza il proprio potere e la propria ideologia.

Il protagonista che Corti descrive è innanzitutto un uomo. Un uomo approfondito con cura psicologica e finezza letteraria e che possiamo definire “tragico” perché ben cosciente che la sua battaglia non è contro una parte avversa o un paese straniero, ma contro Dio. Così come l’eroe antico si scontrava con gli dei. Franco Branciaroli sarà la voce e il corpo di questa complessità che si è fatta storia. A guidarlo, e con lui tutto il cast, il regista e attore Andrea Maria Carabelli. Accompagnano le musiche originali di Alessandro Nidi.

Per i biglietti, consultare il sito  www.teatromanzonimonza.it oppure telefonare allo 039/386500.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana