Google+

A teatro la tragedia di Eugenio Corti “Processo e morte di Stalin”, l’uomo che lotta contro Dio

giugno 7, 2011 Redazione

Il 24 giugno al Teatro di Monza ci sarà la prima della tragedia scritta da Eugenio Corti, l’autore del Cavallo Rosso. Stalin sarà interpretato dall’attore Franco Branciaroli, insieme a lui anche un coro di 27 studenti sotto la guida del regista Andrea Maria Carabelli

Il 24 giugno 2011 potrebbe essere ricordato come un evento socialmente significativo e culturalmente rivoluzionario. Franco Branciaroli, accompagnato da un cast di tredici attori, interpreterà l’uomo più tragico di tutta la storia del Novecento, Iosif Vissarionovic Dsugasvili detto Stalin, protagonista della tragedia di Eugenio Corti “Processo e morte di Stalin”.



Molti sono gli elementi che la rendono un’iniziativa di primo piano. Quello storico, ovvero il fatto che per la prima volta dopo sessant’anni la tragedia di Corti viene messa in scena, e c’è un elemento legato alla particolarità della preparazione e cioè il coraggio di un folto gruppo di attori professionisti di coinvolgersi nel lavoro con un coro tragico di ventisette ragazzi, studenti di vari licei formati per lo spettacolo.



L’occasione è anche quella di dare finalmente corpo a un testo definito da Mario Apollonio “una delle più grandi tragedie del Novecento”, e poterlo portare sui palcoscenici di tutti i più grandi teatri italiani, a cominciare dalla prima nazionale di Monza, cosa che restituisce allo scrittore il prestigio letterario che gli fu negato ideologicamente. La figura di Stalin che emerge dalla sua tragedia non è quella di un dittatore qualsiasi, che impone con la forza il proprio potere e la propria ideologia.

Il protagonista che Corti descrive è innanzitutto un uomo. Un uomo approfondito con cura psicologica e finezza letteraria e che possiamo definire “tragico” perché ben cosciente che la sua battaglia non è contro una parte avversa o un paese straniero, ma contro Dio. Così come l’eroe antico si scontrava con gli dei. Franco Branciaroli sarà la voce e il corpo di questa complessità che si è fatta storia. A guidarlo, e con lui tutto il cast, il regista e attore Andrea Maria Carabelli. Accompagnano le musiche originali di Alessandro Nidi.

Per i biglietti, consultare il sito  www.teatromanzonimonza.it oppure telefonare allo 039/386500.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi