Google+

Messaggi con tag sciiti

epa05953458 Yemeni female students attend a rally protesting the two-year conflict, at a school in Sana'a, Yemen, 09 May 2017. According to reports, the Saudi-led military coalition has been fighting the Houthi rebels in Yemen for more than two years in an attempt to restore power to Yemen's internationally recognized President Abdo Rabbo Mansour Hadi, claiming the lives of nearly 10 thousand people and leaving more than three million displaced.  EPA/YAHYA ARHAB

Arabia Saudita. Testi scolastici insegnano a odiare ebrei e cristiani

Secondo un'indagine condotta da Human Rights Watch su 45 manuali, i cristiani sono chiamati «infedeli», i sufi «perversi», gli sciiti «il male» mentre gli ebrei sono addirittura «da uccidere»
Leone Grotti 25 settembre, 2017
Christian refugees in Erbil

Il sangue degli agnelli

Dalla Siria all’Iran, dai cristiani agli eredi di Bàb, antiche e nuove minacce incombono sulle minoranze in Medio Oriente
Sabrina Sergi 20 settembre, 2017
epa05088640 Supporters of Rah-e-Haq religious party burn an effigy of Iran, Israel and US during a rally in favour of execution of Shiite cleric Nimr al-Nimr, in Peshawar, Pakistan, 05 January 2016. Saudi Arabia on 02 January came under blistering criticism from the region's Shiites shortly after it executed a top Shiite cleric known for his activism against the Sunni government. Nimr al-Nimr was among 47 people the Saudi government said it had executed earlier on 02 January after their convictions on terrorism-related charges. Iran, Saudi Arabia's regional Shiite rival, criticized al-Nimr's execution, saying it was politically and religiously motivated.  EPA/ARSHAD ARBAB

Perseguitano gli sciiti e distruggono i reperti storici. Non è l’Isis, ma l’Arabia Saudita

Per reprimere gli sciiti di Al Awamiya, il governo da un mese cerca di radere al suolo centinaia di case e mura antiche di 400 anni. Onu denuncia: «Vogliono cancellare cultura e tradizione del luogo»
Leone Grotti 27 giugno, 2017
teheran-guerra-medio-oriente-ansa

«Il vero obiettivo degli Stati Uniti è fermare l’Iran. Combattere l’Isis è ormai secondario»

Alla base dell'attentato in Iran c'è «una guerra tra le potenze sunnite del Golfo, appoggiate dall'Occidente, e l'Iran sciita». Parla Alberto Negri
Francesca Parodi 10 giugno, 2017
islam-terrorismo-ansa

«L’Europa che tollera il wahhabismo non è liberale, ma colonialista»

La distinzione tra islamisti cosiddetti moderati, come la Fratellanza Musulmana, e islamisti estremisti è illusoria. Intervista al professore Wael Farouq
Francesca Parodi 9 giugno, 2017
Qatari Emir visits Saudi Arabia

Iran e Medio Oriente. Scontro frontale tra Qatar e Arabia Saudita (e Trump)

Donald Trump ha appaltato ai paesi sunniti del Golfo la lotta all'Iran sciita e al terrorismo. Ma il piccolo Qatar fa scoppiare una «grave crisi politica»
Leone Grotti 26 maggio, 2017
epa05179929 A child walks past her family's house that was destroyed by a Saudi-led airstrike at a neighborhood in Sana'a, Yemen, 25 February 2016. According to reports, the Saudi-led coalition stepped up its airstrikes on Sana'a, killing at least one man and wounding two children.  EPA/YAHYA ARHAB

Strage di bambini in Yemen. «L’Onu tocca il fondo e capitola davanti all’Arabia Saudita»

Nel 2015 l'esercito saudita ha ucciso almeno 510 bambini in Yemen. Dopo le pressioni degli sceicchi, però, l'Onu ha rimosso Riyad dalla lista nera dei paesi violatori dei diritti dei bambini
Leone Grotti 7 giugno, 2016
Mourners carry the coffin of slain activist Khurram Zaki during his funeral in Karachi, Pakistan, Sunday, May 8, 2016. A Pakistani police officer says gunmen riding motorcycles have shot and killed Zaki, a rights activist and wounded two other people in southern port city of Karachi. (AP Photo/Fareed Khan)

Pakistan. Assassinato il musulmano che lottava contro l’estremismo islamico e difendeva i cristiani

Per la Chiesa cattolica locale, l'attivista Khurram Zaki «si era fatto conoscere per aver portato la croce durante alcune manifestazioni»
Redazione 9 maggio, 2016
epa04975733 Hundreds of Syrians gather in front of the Russian embassy in Damascus, Syria on 13 October 2015 to express gratitude for Russia for its recent military intervention in Syria that aimed to eradicate the Islamic State and other 'terrorist groups'. The demonstrators carried photos of Russian and Syrian presidents, Vladimir Putin and Bashar Assad, and waved the Russian and Syrian flags. Panic was caused in the capital during the morning rush hour when apparent Syrian rebel fired shells that landed near the Russian embassy, a witness in the area told German news agency dpa. Pro-Syrian media in Lebanon said the attack took place as people were gathering in the area to stage a demonstration to support the Russian intervention in Syria, which is aimed at backing the government of President Bashar al-Assad, especially in centre and north.  EPA/STR

Siria. «L’80 per cento dei cristiani e la maggioranza dei sunniti voterebbe per Assad»

Ne è convinto il vescovo cattolico caldeo di Aleppo, monsignor Antoine Audo, che è stufo della «propaganda contro Assad»: «Non è il governo a perseguitare i cristiani»
Leone Grotti 17 marzo, 2016
mosul-case-cristiani

Iraq. Non solo l’Isis perseguita i cristiani: «Case e terre confiscate anche a Baghdad»

La denuncia dei vescovi iracheni: «La polizia risponde poco e male permettendo a queste bande di agire nell'impunità. Ci fanno morire giorno dopo giorno»
Leone Grotti 10 febbraio, 2016
Pagine:1234567»
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

La sfida che attende la nuova Seat Arona, al debutto tra le SUV compatte, ricorda quella di Kung Fu Panda contro le “Leggende Leggendarie”. Una outsider dalle dimensioni contenute, agile, scattante e con tante frecce al proprio arco che affronta senza alcun timore reverenziale i “mostri sacri” della categoria. Forte di una vitalità, sia estetica […]

L'articolo Prova Seat Arona proviene da RED Live.

Sino a pochi anni fa parlare di auto a guida autonoma era credibile quanto prevedere lo sbarco degli alieni sulla Terra o aderire alla religione dei pastafariani che, per inciso, credono in un creatore sovrannaturale somigliante agli spaghetti con le polpette. Questo almeno sino a ieri, dato che oggi, con l’immissione sul mercato delle prime […]

L'articolo Guida autonoma: quanto ne sai? proviene da RED Live.

Ennesimo capitolo della Saga Monster, l’821 2018 si adegua all’Euro4 ed eredita le peculiarità stilistiche della sorella maggiore 1200. Più snello e slanciato torna all’essenzialità originale del primo Monster

L'articolo Ducati Monster 821 my 2018, come eravamo proviene da RED Live.

Anche i nobili, alle volte, sentono il bisogno di rinnovarsi. Si aggiorna così la Range Rover Sport, una delle SUV più blasonate e raffinate al mondo. A quattro anni dall’unveiling avvenuto al Salone di New York, la sport utility britannica beneficia di un profondo facelift estetico e di sostanza. Al punto da portare al debutto […]

L'articolo Range Rover Sport 2018: prima in tutto proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download