Google+

IS avanza in Siria, Al Nusra attacca il Libano. Vescovo iracheno: «Bombardamenti inutili, serve più forza»

ottobre 7, 2014 Leone Grotti

La città curda siriana di Kobane al confine con la Turchia è stata in parte conquistata dai jihadisti, mentre Al Qaeda cerca di entrare in Libano. Warda (vescovo di Erbil): «La mia gente sta morendo»

L’assalto cominciato a metà settembre ha dato i suoi frutti e ieri lo Stato islamico è riuscito ad entrare in tre quartieri della città siriana di Kobane, a un passo dal confine turco. L’offensiva ha fatto scappare altri duemila civili, portando a circa 180 mila il numero di curdi scappati verso la Turchia.

kobane-mappaCITTÀ STRATEGICA. Nonostante i bombardamenti americani, i jihadisti dell’Isis continuano ad avanzare. Dopo aver issato due bandiere nere (foto in alto) nella parte orientale di Kobane, ora stanno cercando di entrare anche da sud-ovest mentre il centro della città rimane per il momento nelle mani dei curdi. Kobane è una città strategica per il Califfato, che consentirebbe agli islamisti di consolidare il dominio nel nord della Siria, assicurando rifornimenti e vie di fuga ai miliziani di Raqqa, collegandoli senza interruzioni alla città di Aleppo.

GUERRA IN LIBANO. La guerra che da tre anni e mezzo sconvolge la Siria, intanto, rischia di sconfinare in Libano. Nel fine settimana gli scontri al confine tra i qaedisti di Al Nusra e Hezbollah sono risultati in decine di morti. L’attacco è avvenuto di fianco ai villaggi di confine Brital e Nahleh, nella parte nord-orientale del Libano. Per il momento Hezbollah mantiene il controllo dell’area ma l’attacco, che conferma la rinnovata alleanza tra Al Nusra e Stato islamico, li ha costretti a difendersi in casa.

«SERVE PIÙ FORZA». Anche in Iraq la situazione non migliora. I terroristi sono avanzati ancora, arrivando a 40 chilometri da Baghdad e continuano a dominare la piana di Ninive. In un’intervista alla Bbc, l’arcivescovo di Erbil Bashar Warda critica la strategia americana di bombardare senza impiegare uomini, che fino ad ora si è rivelata completamente inefficace: «I bombardamenti non hanno fatto niente per aiutare i cristiani iracheni. È strano per un vescovo cattolico dire che abbiamo bisogno di più forza, ma si tratta di autodifesa, la mia gente sta morendo in modo terribile e doloroso. Abbiamo bisogno di essere difesi».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. recarlos79 scrive:

    più che agli americani lo vada a dire a checco.

  2. filippo81 scrive:

    Grazie a mare lorum stiamo importando a pagamento anche noi tanti islamisti.Congratulazioni alla troika e al governo suo succube,

  3. Cisco scrive:

    Non si può pensare di vincere una guerra senza truppe di terra ben equipaggiate, la coalizione contro l’ISIS e’ una bufala sulla pelle di cristiani e yazidi. E anche dei curdi, che se continua così getteranno la spugna.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana