Google+

Stasera in tv Saturno contro, meglio una birra ghiacciata, per Giove

giugno 22, 2013 Paola D'Antuono

Tanti amici per un grande dramma. Ozpetek riunisce gli attori in un claustrofobico interno ma stavolta il risultato è deludente

Stasera in tv c’è Saturno contro, su Premium Cinema alle 21.15. È di sicuro questo il film di Ferzan Ozpetek meno amato. Fare meglio del suo lungometraggi più conosciuto e amato, Le fate ignoranti, era difficile, così il regista deve aver pensato che replicarne la struttura equivalesse a conquistare ancora una volta il pubblico.

CONFUSIONE. Così è stato solo per metà e il motivo è sotto gli occhi di tutti. Non basta raggruppare ancora una volta sotto lo stesso tetto un gruppo di amici incasinati, non basta l’omosessualità, né la diversità linguistica né l’isteria a ricreare una situazione che potesse coinvolgere lo spettatore e lasciarlo entrare in empatia con i personaggi. In Saturno contro tutto sembra disgregato e irrisolto e i personaggi sembrano muoversi l’uno contro l’altro piuttosto che in armonia. La storia racconta di un gruppo di amici che deve affrontare la tragedia di Lorenzo, un amico finito in coma. Davanti a una stanza d’ospedale i loro destini scorrono in attesa che Lorenzo si risvegli.

SPEGNI LA TV. Per tutto il film, interpretato da ottimi attori (Stefano Accorsi, Margherita Buy, Pierfrancesco Favino, Luca Argentero, Ambra Angiolini), la sensazione è di trovarsi di fronte a una pellicola che non decolla mai, in cui lo svolgimento sembra una lunghissima attesa di qualcosa che non accade mai. La borghesia romana che Ozpetek vorrebbe tratteggiare non ha spessore né identità e la superficialità del film finisce per declinarsi in ogni scena, anche nella più triste. Tanto vale spegnere la televisione e uscire. In fondo, è sabato sera.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Monovolume, SUV e crossover, ma anche multispazio, sportive, ibride ed elettriche: “l’affollamento” in abitacolo è un must e proliferano le auto a sette posti. Ecco i migliori modelli sul mercato.

L'articolo Quando cinque non bastano, le migliori auto a 7 posti proviene da RED Live.

Nel mondo delle supercar c’è grande fermento per l’imminente debutto della Aston Martin Valkyrie e della Mercedes-AMG Project One, “parenti strette” delle vetture da Formula 1. Auto che, però, vuoi per il frazionamento dei propulsori, vuoi per alcune soluzioni telaistiche, non attingono tanto profondamente quanto affermato nei proclami alla tecnologia delle monoposto. Diversamente da quanto […]

L'articolo Ferrari F50: la Formula 1 sono io proviene da RED Live.

Ha riconquistato ciò che un tempo era già suo. La Honda Civic Type R di nuova generazione è tornata al Nürburgring, riprendendosi il record per le vetture a trazione anteriore. Del resto, quello che altri chiamano “l’Inferno verde”, vale a dire la mitica Nordschleife – in tedesco l’anello nord – pista di 20,8 km entrata […]

L'articolo Honda Civic Type R MY17: Regina del Ring proviene da RED Live.

Cittadino, fuoristradista, “agonista”, pratico o “alieno”. Cinque modi d’essere automobilista. Cinque modi d’interpretare SUV e crossover. Ecco 20 modelli che soddisfano ogni gusto e desiderio.

L'articolo SUV e crossover compatte: ecco le migliori 25 proviene da RED Live.

Ebbene sì, è accaduto. Anche il Giaguaro si è spuntato le unghie ed è sceso a compromessi con il downsizing. La rinnovata sportiva F-Type, disponibile in configurazione sia Coupé sia Convertible, verrà dotata di un “piccolo” 4 cilindri 2.0 turbo da 300 cv, destinato ad affiancare i confermati V6 e V8 Supercharged. Turbina twin-scroll Pietra […]

L'articolo Jaguar F-Type 2.0T: la prima volta del 4 cilindri proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana