Google+

Stasera in tv Saturno contro, meglio una birra ghiacciata, per Giove

giugno 22, 2013 Paola D'Antuono

Tanti amici per un grande dramma. Ozpetek riunisce gli attori in un claustrofobico interno ma stavolta il risultato è deludente

Stasera in tv c’è Saturno contro, su Premium Cinema alle 21.15. È di sicuro questo il film di Ferzan Ozpetek meno amato. Fare meglio del suo lungometraggi più conosciuto e amato, Le fate ignoranti, era difficile, così il regista deve aver pensato che replicarne la struttura equivalesse a conquistare ancora una volta il pubblico.

CONFUSIONE. Così è stato solo per metà e il motivo è sotto gli occhi di tutti. Non basta raggruppare ancora una volta sotto lo stesso tetto un gruppo di amici incasinati, non basta l’omosessualità, né la diversità linguistica né l’isteria a ricreare una situazione che potesse coinvolgere lo spettatore e lasciarlo entrare in empatia con i personaggi. In Saturno contro tutto sembra disgregato e irrisolto e i personaggi sembrano muoversi l’uno contro l’altro piuttosto che in armonia. La storia racconta di un gruppo di amici che deve affrontare la tragedia di Lorenzo, un amico finito in coma. Davanti a una stanza d’ospedale i loro destini scorrono in attesa che Lorenzo si risvegli.

SPEGNI LA TV. Per tutto il film, interpretato da ottimi attori (Stefano Accorsi, Margherita Buy, Pierfrancesco Favino, Luca Argentero, Ambra Angiolini), la sensazione è di trovarsi di fronte a una pellicola che non decolla mai, in cui lo svolgimento sembra una lunghissima attesa di qualcosa che non accade mai. La borghesia romana che Ozpetek vorrebbe tratteggiare non ha spessore né identità e la superficialità del film finisce per declinarsi in ogni scena, anche nella più triste. Tanto vale spegnere la televisione e uscire. In fondo, è sabato sera.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana