Google+

Stasera in tv Olè, quando due comici insieme sono peggio di uno solo

giugno 15, 2013 Paola D'Antuono

Dopo l’abbandono di De Sica Boldi ci riprova e sceglie Salemme come spalla. Ma il risultato è un flop clamoroso

Stasera su Premium Cinema Comedy c’è Olè, di Carlo Vanzina, alle 21.15. A conti fatti sarebbe stato meglio se Christian De Sica non avesse dato il benservito a Massimo Boldi. Perché dopo decenni di Natali qui, lì, a Miami, in India e trullalero trullalà il povero Boldi rimasto orfano ha pensato bene di trovarsi un nuovo compagno d’avventura e tornare al cinema.

FLOP. Il nuovo De Sica è Vincenzo Salemme: l’uomo che per un paio d’anni aveva fatto credere al pubblico di essere un espresso napoletano doc, ma alla lunga ha lasciato emergere dalla moca il suo vero gusto, niente di più di un caffè preso alla macchinetta dell’ufficio. Il film di Vanzina era per i due sfortunati comici l’occasione per un rilancio di coppia. Che però ha finito per affossarli entrambi. Boldi è un professore di matematica di Milano e Salemme un insegnante di lettere napoletano. I due amano la stessa donna e per questo si odiano da sempre ma una gita scolastica in Spagna metterà finalmente fine ai loro screzi.

PEGGIO DEL CINEPANETTONE. Cambiando gli addendi, il risultato non cambia. Anzi, forse è peggio dei precedenti. I cliché cinepanettonici si ripetono stancamente uguali a se stessi, dalle parolacce, alle rivalità tra i protagonisti, al sesso senza soluzione di continuità. Ad aggravare la situazione la coppia protagonista, che non ne azzecca una, e gli attori nei ruoli di contorno, che finiscono per aggravare la situazione già compromessa. Nemmeno il pubblico, solitamente generoso con i film comici italiani, ha premiato l’ardito tentativo. Ma la vera domanda è: perché mai una stella del cinema come Daryl Hannah si è prestata a cotanto scherzo del grande schermo? Tu chiamali se vuoi soldoni. Per non lasciarci intristire dalla visione meglio andare sul sicuro con Il concerto su La7D alle 21.10

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.