Google+

Stasera in tv Le streghe di Eastwick, per ricordarsi com’era Cher prima della mutazione genetica

giugno 3, 2013 Paola D'Antuono

Quattro attori bravissimi per una commedia diabolica e scialba. Esperimento fallito che potrebbe causare inutili incubi notturni

In programmazione su Iris alle 21.05 c’è il film Le streghe di Eastwick. Una di quelle pellicole che abbiamo visto tutti e tutti abbiamo amato in età adolescenziale. Poi un giorno ci siamo svegliati e abbiamo capito che fare un film horror con velleità di denuncia sociale vuol dire tutt’altro.

INGANNO. Non ce ne vogliano Jack Nicholson, Cher (che già pensava alla mutazione genetica), Susan Sarandon e Michelle Pfeiffer, tutti e quattro bravissimi (ma perché avranno accettato?). È la scelta del registro il vero problema. Premere l’acceleratore sui toni della commedia funziona fino a un certo punto. Quando il presunto bigottismo è stato sconfitto e il diavolo si è ormai impossessato della vita delle tre donzelle è troppo tardi per tornare indietro. Bisogna continuare a ridere comunque, anche quando la scoperta dell’inganno e la paura di una discesa agli inferi imminente si fanno reali.

PAURA. Ma la trama prende una piega che disperde le risate nell’enorme villa del Diavolo, dove l’allegra vita da concubine si è trasformata in un inferno (e Nicholson comincia a fare veramente paura) e sullo schermo è tutto un via vai di insetti e animali striscianti che causano incubi notturni ripetuti. La vendetta, che normalmente viene servita fredda, arriva quando ormai lo sbadiglio si cela dietro le mani che nell’ultima mezz’ora hanno coperto il viso degli spettatori facilmente impressionabili. Tanto valeva, a questo punto, godersi un buon libro sino alle 23.15 per poi sintonizzarsi su Premium Cinema Emotion e godersi Non ti muovere di Sergio Castellitto.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download