Google+

Stasera in tv Il signore degli anelli, preparatevi alla battaglia

giugno 17, 2012 Paola D'Antuono

Un’immigrata alla ricerca della felicità, una commedia brillante ambientata nei mitici anni 60 e il primo capitolo di una saga epica. Chi vincerà la sfida della domenica sera?

Il signore degli Anelli – La compagnia dell’Anello di Peter Jackson, con Elijah Wood, Viggo Mortensen, Sky Cinema 1 ore 21.10

Giudizio: monumentale

Per chi: non vive senza il fantasy

Attori: ottima prova corale

Regia: da Oscar

Trama: fittissima

Consigli per la visione: in originale, con i sottotitoli

Situazione ideale: piadina romagnola, the alla pesca e via alla lunga serata

I Love Radio Rock di Richard Curtis, con Philip Seymour Hoffman, Bill Nighy, Premium Cinema Comedy, ore 23.04

Giudizio: estremamente sottovalutato, sarebbe da riportare nelle sale

Per chi: per gli amanti della musica che conta

Attori: brillanti

Regia: colorata

Trama: piratesca

Consigli per la visione: in originale, provate senza sottotitoli

Situazione ideale: volume al massimo e una bibita dissetante tra le mani

Il matrimonio di Lorna di Jean-Pierre e Luc Dardenne, con Jérémie Renier, Arta Dobroshi, Rai 3 ore 22.50

Giudizio: importante

Per chi: pensa che il matrimonio sia una cosa seria

Attori: poeticamente fragili

Regia: i Dardenne cambiano registro, ma il risultato è sempre ottimo

Trama: dannatamente reale

Consigli per la visione: in italiano

Situazione ideale: un buon decaffeinato e un dolcetto alla panna

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

Commenti Facebook

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

E' la versione più avventurosa delle Tiger 800, migliora nella dotazione e nella attitudine al fuoristrada, pur restando una enduro stradale. Ottime le sospensioni, eccellente la nuova elettronica. Solo conferme -piacevoli- da motore (ancora più morbido) e telaio

La materia prima è al top e viene dal Giappone. Cervello, creatività e passione sono made in Italy, ovvero quanto di meglio ci sia... Il risultato ha il nome della pietra preziosa più desiderata e una firma che ha fatto la Storia del ciclismo.

Presentata in occasione della fiera G!comegiocare, è giunta alla seconda edizione l’iniziativa di Kia Motors Italy dedicata ai bambini ed allo sport

Rick Koekoek, uno dei migliori trial biker sulla scena, si è stufato delle risatine che accompagnano chi pedala su una fatty, così ne ha inforcata una ed è andato nel parco giochi dietro casa...

Debutta a sorpresa l’interpretazione sportiva della tecnologia fuel cell da parte della Casa degli Anelli. Grazie a due motori elettrici beneficia della trazione integrale quattro, di 232 cv e di un’autonomia di 500 km.

Speciale Nuovo San Gerardo