Google+

Stasera in tv Il signore degli anelli, preparatevi alla battaglia

giugno 17, 2012 Paola D'Antuono

Un’immigrata alla ricerca della felicità, una commedia brillante ambientata nei mitici anni 60 e il primo capitolo di una saga epica. Chi vincerà la sfida della domenica sera?

Il signore degli Anelli – La compagnia dell’Anello di Peter Jackson, con Elijah Wood, Viggo Mortensen, Sky Cinema 1 ore 21.10

Giudizio: monumentale

Per chi: non vive senza il fantasy

Attori: ottima prova corale

Regia: da Oscar

Trama: fittissima

Consigli per la visione: in originale, con i sottotitoli

Situazione ideale: piadina romagnola, the alla pesca e via alla lunga serata

I Love Radio Rock di Richard Curtis, con Philip Seymour Hoffman, Bill Nighy, Premium Cinema Comedy, ore 23.04

Giudizio: estremamente sottovalutato, sarebbe da riportare nelle sale

Per chi: per gli amanti della musica che conta

Attori: brillanti

Regia: colorata

Trama: piratesca

Consigli per la visione: in originale, provate senza sottotitoli

Situazione ideale: volume al massimo e una bibita dissetante tra le mani

Il matrimonio di Lorna di Jean-Pierre e Luc Dardenne, con Jérémie Renier, Arta Dobroshi, Rai 3 ore 22.50

Giudizio: importante

Per chi: pensa che il matrimonio sia una cosa seria

Attori: poeticamente fragili

Regia: i Dardenne cambiano registro, ma il risultato è sempre ottimo

Trama: dannatamente reale

Consigli per la visione: in italiano

Situazione ideale: un buon decaffeinato e un dolcetto alla panna

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
Pellegrinaggio iStoria-Tempi in Terra Santa

Tempi Motori – a cura di Red Live

La concept tedesca è un omaggio alla storica 2002 Turbo del 1973, di cui reinterpreta le linee in chiave moderna. Abbina un interasse generoso a sbalzi contenuti e carreggiate extra large. È destinata a rimanere un esercizio di stile.

Un anno di attesa per guidare l'auto che segna il rientro di Alfa Romeo nell'olimpo delle Supercar. La Giulia Quadrifoglio è una scarica di adrenalina capace di far bollire il sangue nelle vene. Anche le versioni "normali", però, dimostrano di avere lo stesso DNA.

La versione high performance della compatta sportiva francese potrebbe adottare il 2.0 turbo da 275 cv della sorella maggiore Mégane RS. In alternativa, il consueto 1.6 turbo benzina verrebbe portato a 250 cv. Carreggiate allargate e assetto racing.

La monovolume francese a sette posti cambia radicalmente, crescendo in dimensioni e abitabilità sulle orme della “sorella minore” Scénic. Debutta un inedito powertrain ibrido a gasolio. Dotazione di sicurezza molto completa.

La seconda generazione di 3008 cresce nelle dimensioni, nella capacità di carico e nella ricchezza delle dotazioni sia di sicurezza sia multimediali. Confermato il controllo della trazione evoluto Grip Control. Motori turbo benzina o diesel con potenze da 130 a 180 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana