Google+

Stamina, Lorenzin: «La tv ha una responsabilità grandissima»

gennaio 13, 2014 Redazione

Il ministro della Salute: «Faremo chiarezza sull’ingresso di un metodo non brevettato in una struttura pubblica. L’informazione entra nelle case della gente e dovrebbe essere corretta»

La trasmissione di Rai tre Presadiretta parlerà stasera sulla vicenda di Stamina. Centrale sarà la testimonianza di Nicola De Matteis sulla figlia Nicole, affetta da tetraparesi spastica e “curata” con il metodo Stamina (vicenda di cui tempi.it ha parlato qui). A Presadiretta il padre di Nicole – la cui testimonianza è agli atti dell’inchiesta in corso a Torino per truffa a Davide Vannoni e altre 11 persone – ha aggiunto un tassello sulla “sperimentazione” di staminali alla figlia. «Dopo la prima infusione a Trieste fatta dal dottor Andolina senza anestesia – ha raccontato De Matteis – la bambina ha cominciato a vomitare, al punto che l’abbiamo dovuta portare in ospedale a Torino, ma ai medici dell’ospedale non abbiamo detto cosa era stato davvero fatto alla piccola. Perché ho chiamato Vannoni chiedendogli come mi dovevo comportare. Lui mi disse di non dire niente, perché altrimenti avrebbero bloccato tutto. Noi volevamo finire le cinque punture, perché il dottor Vannoni ci aveva detto che andava fatto il ciclo completo perché facessero effetto». Oggi, amaramente, De Matteis invece si chiede: «Io non capisco le persone che si tolgono il sangue per avere Stamina, davanti al Parlamento. Noi abbiamo speso 50mila euro e mia figlia è ancora lì sulla carrozzella».

LORENZIN: «CHIAREZZA SU BRESCIA». Si chiede il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin: «Com’è possibile che un metodo che non sia stato né brevettato né sperimentato sia potuto entrare in una struttura pubblica italiana? Anche su questo dovremo fare chiarezza». Lorenzin ha sottolineato che nei prossimi giorni inizieranno i lavori del Comitato scientifico che dovrà rivalutare il metodo Stamina, e ha ipotizzato la possibilità di un esposto per truffa ai danni dello Stato, se dovesse emergergere che al ministero e agli Spedali di Brescia Vannoni ha consegnato due protocolli diversi. Poi ha puntualizzato: «La televisione italiana ha una responsabilità grandissima in questa vicenda. L’informazione entra nelle case della gente e dovrebbe essere corretta, tanto più quando si tratta di salute. Si possono generare speranze. I media hanno una responsabilità enorme e dovrebbero fare una seria riflessione, non si può pensare solo allo share».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. valeria46 says:

    Si bisogna indagare se sono stati presentati protocolli diversi oppure….”mazzette”. Non solo al ministero e agli ospedali ma anche ai vip della tv che amano tanto fare i predicatori. Infine devo dire che i due nella foto di questo articolo mi ricordano molto il gatto e la volpe del racconto di Pinocchio.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi