Google+

Spotify racconta la verità sulle royalties agli artisti

dicembre 5, 2013 Elisabetta Longo

Il leader dello streaming musicale dice che Spotify è un ottimo mezzo per combattere la pirateria, visto che gli abbonati sono disposti a pagare per ascoltare musica di qualità

Basta polemiche. Spotify, il grande servizio musicale, ha deciso di rispondere alle polemiche relative al pagamento dei diritti degli artisti. Secondo molti rappresentanti illustri della scena musicale, Thom Yorke dei Radiohead in primis, la società non pagherebbe a sufficienza gli artisti, incassando invece tantissimo sulle pubblicità. L’azienda di Daniel Ek, invece, ha deciso che non vuole nascondere nulla, e pubblica così gli introiti.

0,006 CENTESIMI A CANZONE. Innanzi tutto il fatturato dell’azienda è ancora in perdita, visto che Spotifyè solo in parte a pagamento. Forse infatti si sta pensando di aumentare l’abbonamento agli utenti, che utilizzano lo streaming su dispositivi cellulari o mobili, e che ora pagano 10 euro al mese. Inoltre Spotify ci tiene a spiegare che lo scorso anno ha versato 500 milioni di dollari in royalty. Cioè, ogni volta che un brano viene suonato, Spotify deve versare all’artista 0,006 dollari. Una cifra infinitesimale, cehe diventa grande solo se si pensa al numero vastissimo di utenti che utilizzano Spotify. Il merito che Spotify si prende è invece la lotta contro la pirateria. Grazie agli abbonamenti allo streaming, si sta cominciando a rieducare le persone a pagare volentieri per ascoltare musica in alta definizione e di buona qualità, piuttosto che scaricare illegalmente.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.