Google+

Spielberg che “uccide” un dinosauro non sarebbe diventato un caso internazionale senza queste 15 tipologie di stupidi

luglio 11, 2014 Redazione

La foto di Jay Branscomb è stata condivisa da 32.655 persone con tanto di 5.871 commenti del tipo: «Assassino!» o «Disgustoso». Lo stesso Branscomb ha pubblicato questa classifica

animalisti-spielberg-branscombBasta poco per indignare il popolo del web, soprattutto quando si toccano le sue corde animaliste. Per fare uno scherzo, lo scorso 6 luglio Jay Branscomb, famoso per i suoi “meme”, ha pubblicato una foto di Steven Spielberg di fianco a un triceratopo con questa scritta: «Foto disgraziata di un cacciatore che si mette felicemente in posa di fianco a un triceratopo appena ucciso. Per piacere condividetela così che il mondo possa dare un nome e gettare discredito su quest’uomo deprecabile».

«ASSASSINO!». La foto è stata condivisa da 32.655 persone con tanto di 5.871 commenti. Era uno scherzo, ma non tutti l’hanno capito e molti hanno commentato con frasi come: «Assassino!» o «disgustoso». Altri si sono sentiti in dovere di specificare: «Ma questo è Steven Spielberg, il regista di Jurassic Park!», ottenendo come risposta: «Non m’importa chi è. Non avrebbe dovuto uccidere questo animale». La polemica è andata avanti per giorni, in modo sempre più esilarante, e oggi un allucinato Branscomb ha pubblicato la lista delle 15 persone più stupide intervenute in tutta questa faccenda:

LA LISTA. 1. Quelli che non capiscono che è uno scherzo perché non riconoscono il dinosauro
2. Quelli che non capiscono che è uno scherzo perché non riconoscono Steven Spielberg
3. Quelli che non capiscono che è uno scherzo perché non riconoscono né l’uno né l’altro
4. Quelli che capiscono che è uno scherzo perché è ovviamente un’immagine generata al computer
5. Quelli che pensano, dopo un numero di commenti a cinque cifre, di dover ancora specificare che è un dinosauro
6. Quelli che pensano, dopo un numero di commenti a cinque cifre, di dover ancora specificare che i dinosauri si sono estinti tanto tempo fa
7. Quelli che pensano, dopo un numero di commenti a cinque cifre, di dover ancora specificare che quello è Steven Spielberg
8. Quelli che pensano, dopo un numero di commenti a cinque cifre, di dover ancora specificare che Steven Spielberg ha fatto Jurassic Park
9. Quelli che hanno letto commenti del tipo “Ha ucciso un dinosauro! Questo non è divertente! Ci sono solo pochi dinosauri rimasti al mondo!” senza capire che era solo un altro scherzo
10. Quelli che pensano di dover spiegare perché non è possibile uccidere un animale estinto
11. Quelli che fanno tutto quello che c’è scritto sopra ma ancora chiamano le altre persone “ignoranti”
12. Quelli che vedono una foto come questa e non capiscono che dovrebbero leggere alcuni dei commenti prima di postare un altro commento
13. Quelli che rispondono ad almeno 3 di questi 15 criteri ma ancora chiamano le altre persone “coglione” e “ritardato”
14. Quelli che misteriosamente legano questo fatto all’11 settembre
15. Quelli che impiegano un’ora per scrivere una lista con 15 punti delle persone stupide, sperando che questo ponga fine a tutti gli stupidi commenti

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

8 Commenti

  1. Mappo scrive:

    I 15 punti sommati fra di loro corrispondono a circa il 101% degli utenti della rete.

  2. Sergio Minghinelli scrive:

    Ai 15 punti redatti in USA bisogna aggiungere un 16°, italiano:
    Quelli che discolpano Spielberg dimostrando che il dinosauro è stato ucciso da Berlusconi.

    • MF scrive:

      Ahahahah, bellissima!!! Scusami, ma non sono riuscito a trattenere la risata.
      Anche se in realtà non ci sarebbe tanto da ridere, visto che (forse) c’è chi lo pensa veramente!!

  3. Shiva101 scrive:

    17. Quelli che si approfittano di un errore per prendere in giro chi ama gli animali dimostrando di essere piu stupidi di chi ha commesso quell’errore.

    • Toni scrive:

      18 . Quello che essendo stupido prende le difese degli stupidi (e mette in mezzo il “chi ama gli animali”)

      • martino scrive:

        19.Quelli che si chiedono quanto deve essere grande la parete per appendere la testa della giurassica preda.

  4. lele scrive:

    la 4 è sbagliata

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Tempo di restyling per una delle vetture meno convenzionali – almeno esteticamente – degli ultimi anni. In occasione del Salone di Shangai, la crossover Lexus NX beneficia di un lifting di dettaglio cui si accompagnano affinamenti a livello tecnico volti a incrementare il comfort dei passeggeri e a rendere più dinamico il comportamento della vettura. […]

L'articolo Lexus NX: il restyling è sportivo proviene da RED Live.

Non è la prima volta che BMW utilizza la dicitura Rallye per la sua GS: accadde già nel 2013, quando fu una vistosa versione Rallye con telaio rosso e colori Motorsport a celebrare l’uscita di scena del motore ad aria. Ora la dicitura torna in auge sulla BMW R 1200 GS Rallye, che per la […]

L'articolo Prova BMW R 1200 GS Rallye 2017 proviene da RED Live.

Vi abbiamo già parlato del legame (inconsueto) che c’è tra l’ibericissima Seat e l’italianissima Ducati (entrambe con un tedeschissimo proprietario). Un po’ come se lo Jamon Serrano si gemellasse con il Prosciutto di Parma. L’accordo di collaborazione Seat-Ducati una delle tappe nella consegna di una Leon Cupra nuova fiammante ai piloti Ducati Dovizioso e Lorenzo. Nonostante un […]

L'articolo Un Leon di pilota, Dovizioso va in CUPRA proviene da RED Live.

COSA: BIKE FESTIVAL GARDA TRENTINO, quest’anno dura un giorno in più  DOVE E QUANDO: Riva del Garda, Trento, 28-30 aprire e 1° maggio Tra le più importanti rassegne outdoor del comparto ruote grasse il Bike Festival Garda Trentino quest’anno aggiunge un giorno in più al suo (sempre) ricco programma di iniziative. Eventi speciali, escursioni, gare, test, un […]

L'articolo RED Weekend 28-30 aprile e 1° maggio, idee per muoversi proviene da RED Live.

A volte ritornano. Oltretutto quando meno te lo aspetti. Dopo dodici anni di assenza dal panorama europeo, lo storico marchio inglese MG annuncia il rientro nel Vecchio Continente. Un’operazione che avrà inizio nel 2019 e che vedrà protagonista la cinese Saic, dal 2005 proprietaria del brand. Il successo con le spider negli Anni ‘60 La […]

L'articolo MG, il ritorno in Europa è in salsa cinese proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana