Google+

Il Garante della privacy dà un taglio allo spam. Vietati i moduli on line precompilati

agosto 7, 2013 Redazione

Mai più newsletter a tradimento. Nelle Linee guida del Garante della Privacy sono vietati i moduli di consenso on line con opzioni precompilate

Capita spesso che, compilando un qualsiasi modulo di iscrizione per un servizio via internet, ci venga chiesto se vogliamo rimanere aggiornati tramite newsletter oppure se acconsentire a che i nostri dati sensibili siano girati a società di marketing e così via. Capita molto spesso anche che tali richieste siano già precompilate in modo che l’utente, cliccando sbadatamente sull’ok per attivare l’iscrizione, senza pensarci confermi e accetti tutto, comprese richiesta di newsletter e cessione dei propri dati a società terze. È così che le nostre caselle email si riempiono di spam.

PRECOMPILAZIONE VIETATA. Da oggi, però, la precompilazione dei moduli di iscrizione on line non sarà più permessa. È stata vietata espressamente dal Garante della privacy nelle nuove Linee guida in materia di attività promozionale e contrasto allo spam. La ratio del Garante risiede nella manifesta libertà nel favorire tali consensi. La scelta, cioè, non può essere un’opzione assegnata in “default”. Oltretutto, per evitare controversie, il Garante consiglia di inoltrare email di conferma dei servizi di promozione e per conferma della propria identità.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Arsio scrive:

    Provvedimento perfettamente inutile, così come è inutile la richiesta di autorizzazione per il trattamento dei dati personali quando tutti te la mettono come condizione necessaria per accedere al servizio. Piuttosto si deve vietare tout court ogni possibilità di trasmissione dei dati dei clienti a terzi soggetti (a meno che non siano anonimizzati) e dare appunto una stretta sulla possibilità di chiedere dati personali quando non sono necessari per l’erogazione dei servizio.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana