Google+

Sisal riconferma la propria certificazione sul Gioco Responsabile

giugno 30, 2017 Redazione

La responsabilità sociale resta al centro del business dell’impresa, che continua a promuovere il gioco sicuro e avvia un percorso di supporto ai giocatori problematici

sisal-ansa

Il Gruppo Sisal, leader nei mercati del gaming e tra i primi dieci operatori nella classifica mondiale, ha ottenuto il rinnovo delle certificazioni al massimo livello in tema di Gioco Responsabile per il triennio 2017 – 2020. Il riconoscimento è certificato da EL – European Lotteries (associazione indipendente che raggruppa lotterie statali e operatori di gioco europei ed è impegnata a contrastare il gioco illegale) e di WLA –  World Lottery Association  (un’organizzazione che rappresenta a livello mondiale i migliori operatori di gioco a cui richiede alti standard di responsabilità aziendale). I due enti hanno verificato e valutato il modello di Gioco Responsabile dell’azienda, finalizzato, in particolare, alla tutela del giocatore, alla promozione di una cultura di gioco responsabile, alla prevenzione di comportamenti di gioco in eccesso e al divieto di gioco ai minori.

La sotenibilità sociale è sempre stata al centro del business di Sisal, che dal 2009 ha sviluppato un programma volto a garantire il giusto equilibrio tra divertimento consapevole e responsabilità, e nel 2011 ha ottenuto, tra i primi operatori europei, la certificazione per il rispetto degli EL Responsible Gaming Standards, sempre confermata nel tempo. Il programma è soggetto a monitoraggio e valutazione annuale, con formale certificazione ogni 3 anni. Si articola su 11 aree di attività e per ottenere la certificazione è richiesto il superamento degli standard previsti per ciascuna sezione.

“Le nuove certificazioni conseguite sono l’esito di un percorso che ha portato Sisal a fare della sostenibilità una parte integrante del business – ha dichiarato Emilio Petrone, amministratore delegato di Sisal Group – Siamo convinti che questi importanti riconoscimenti ci stimoleranno a continuare a lavorare per mantenere i nostri standard sempre eccellenti e per confermarci leader nella responsabilità sociale d’impresa”.

In questa direzione Sisal realizza ricerche di mercato per analizzare l’impatto sociale del gioco e individuare misure sempre più idonee per poterlo prevenire. Ha inoltre avviato da diversi anni un percorso di supporto ai giocatori problematici, in collaborazione con FeDerSerD, basato su informazione, orientamento verso i servizi di cura e trattamento assistito con il supporto di terapeuti esperti.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.