Google+

Siria. Il teocon Novak: No allo strike Usa, «fra i ribelli si nascondono terroristi di Al Qaeda»

agosto 29, 2013 Redazione

Eliminare Assad? «Prima di deporre un dittatore bisogna accertarsi che gli subentrino dei moderati». Anche il filosofo conservatore si schiera contro l’intervento americano: «Le conseguenze potrebbero essere negative»

Firmate l’appello contro l’intervento militare in Siria

«Assad poteva e doveva essere rimosso un anno fa, quando era più debole di adesso e l’opposizione più forte», spiega il filosofo americano Michael Novak. Conservatore e cattolico, Novak non era contrario a un intervento statunitense in Siria. Oggi, però, al Corriere della Sera dice che l’ipotesi di un «strike» americano arriva «troppo tardi»: e anche se l’azione di forza di Barack Obama «avesse successo, cosa di cui non lo ritengo capace, le conseguenze potrebbero essere negative».

AL QAEDA TRA I RIBELLI. «In casi disperati come quello della Siria, il cambiamento di regime è un principio ancora valido», spiega Novak, «le violazioni dei diritti umani di Assad sono inaccettabili, come lo furono quelle dei talebani in Afghanistan e di Saddam Hussein in Iraq», ma per fermarle si sarebbe dovuto agire subito.
«I ribelli siriani non sono quelli di un anno fa», prosegue il filosofo americano ed ex ambasciatore Usa. «Un anno fa erano, direi, puliti, erano cioè in prevalenza forze democratiche». «Oggi sono inquinati, nelle loro file si nascondono terroristi di Al Qaeda ed estremisti islamici di ogni tipo. Non si può consegnare loro il potere» avverte Novak. «Un’altra amministrazione americana avrebbe appoggiato subito i ribelli e li avrebbe preparati alla democrazia». Invece Obama non ha fatto nulla di tutto questo.

SIRIA COME LIBIA? L’America potrebbe decidere di affrontare il problema siriano come avvenne in Libia? «Non si può escludere niente», spiega Novak, «ma in Libia i bombardamenti durarono due mesi, non due o tre giorni come sembra l’intenzione di Obama». «La lezione libica, inoltre, è che prima di deporre un dittatore bisogna accertarsi che gli subentrino dei moderati». «E noi», conclude , «questa certezza purtroppo non ce l’abbiamo».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Cisco scrive:

    Certo Novak, infatti in Afghanistan e in Iraq, dove i ribelli (ma quali, che non esistevano?!) sono stati immediatamente preparati alla democrazia, magari con qualche video su You Tube, le cose funzionano a meraviglia, e di Al-Qaeda neanche l’ombra…poveri cristiani!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Monovolume, SUV e crossover, ma anche multispazio, sportive, ibride ed elettriche: “l’affollamento” in abitacolo è un must e proliferano le auto a sette posti. Ecco i migliori modelli sul mercato.

L'articolo Quando cinque non bastano, le migliori auto a 7 posti proviene da RED Live.

Nel mondo delle supercar c’è grande fermento per l’imminente debutto della Aston Martin Valkyrie e della Mercedes-AMG Project One, “parenti strette” delle vetture da Formula 1. Auto che, però, vuoi per il frazionamento dei propulsori, vuoi per alcune soluzioni telaistiche, non attingono tanto profondamente quanto affermato nei proclami alla tecnologia delle monoposto. Diversamente da quanto […]

L'articolo Ferrari F50: la Formula 1 sono io proviene da RED Live.

Ha riconquistato ciò che un tempo era già suo. La Honda Civic Type R di nuova generazione è tornata al Nürburgring, riprendendosi il record per le vetture a trazione anteriore. Del resto, quello che altri chiamano “l’Inferno verde”, vale a dire la mitica Nordschleife – in tedesco l’anello nord – pista di 20,8 km entrata […]

L'articolo Honda Civic Type R MY17: Regina del Ring proviene da RED Live.

Cittadino, fuoristradista, “agonista”, pratico o “alieno”. Cinque modi d’essere automobilista. Cinque modi d’interpretare SUV e crossover. Ecco 20 modelli che soddisfano ogni gusto e desiderio.

L'articolo SUV e crossover compatte: ecco le migliori 25 proviene da RED Live.

Ebbene sì, è accaduto. Anche il Giaguaro si è spuntato le unghie ed è sceso a compromessi con il downsizing. La rinnovata sportiva F-Type, disponibile in configurazione sia Coupé sia Convertible, verrà dotata di un “piccolo” 4 cilindri 2.0 turbo da 300 cv, destinato ad affiancare i confermati V6 e V8 Supercharged. Turbina twin-scroll Pietra […]

L'articolo Jaguar F-Type 2.0T: la prima volta del 4 cilindri proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana