Google+

Stato islamico lapida in Siria due ragazzi di 18 e 20 anni perché omosessuali

novembre 25, 2014 Redazione

I due casi, come riportato dall’Osservatorio siriano per i diritti umani, sono avvenuti in due diverse città e non sono legati tra di loro

isis-stato-islamicoLo Stato islamico ha lapidato a morte oggi due ragazzi in Siria dopo averli accusati di essere omosessuali. I due casi, come riportato dall’Osservatorio siriano per i diritti umani, sono avvenuti in due diverse città e non sono legati tra di loro.

OMOSESSUALITÀ. A Mayadeen, nella provincia di Deir Ezzor, vicino al confine con l’Iraq, «l’Isil ha lapidato a morte un ragazzo con l’accusa di essere gay», scrive l’Osservatorio. I terroristi avrebbero trovato sul telefonino del 20enne alcuni filmati che lo ritraggono «mentre pratica atti indecenti con degli uomini».

OPPOSITORI. Sempre oggi, nella città Deir Ezzor, un altro ragazzo di 18 anni è stato lapidato a morte per lo stesso motivo. Secondo gli attivisti citati dall’Osservatorio, l’omosessualità è stata presa dai miliziani dello Stato islamico come scusa per ucciderli. Entrambi, infatti, sarebbero stati oppositori del nuovo regime.

LAPIDAZIONE. Lo Stato islamico ha reintrodotto la lapidazione in base alla sharia per diversi reati. A ottobre, alcuni miliziani hanno convinto un uomo nella periferia di Hama ad acconsentire alla lapidazione della figlia perché aveva commesso adulterio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

24 Commenti

  1. Giuseppe Burgio says:

    Suppongo ne siate cristianamente contenti, visto che è il tipo di “civiltà” che siete impegnati a promuovere anche da noi, con adinolfi miriano le sentinelle e compagnia fetente.

    • Mappo says:

      Giuseppe Burgio, supponi male, anzi malissimo, ma a te non interessa supporre, ma solo spargere gratuitamente il tuo veleno e di quei due poveretti non t’importa un bel niente. Con il tuo odio e i tuoi preconcetti, la tua voluta mistificazione della realtà, mi stupisco tu non sia già partito per unirti ai tagliagole di ISIS, siete fatti della stessa pasta.

    • Raider says:

      Ah, ma che intervento alla testa di Burgio, si dice in Sicilia per dire di testardi non propriamente svegli!
      Dove la vede l’esultanza, cretino col bollino di qualità? Dove? Anziché prendervela con chi ammazza i gay e ancor di più, i cristiani – e come vi dolete, ah, come ci restate a male! Manco a dirlo! E infatti, quante volte è intervenuto, qua, questo cerebroleso, per esprimere solidarietà ai cristiani ammazzati in ogni dove: e dagli islamici, soprattutto! – ve la prendete con i cristiani! Con le Sentinelle in Piedi, che aggredite come fanno coloro che hanno assassinato questi due ragazzi! Che vergogna, che schifo è la gente come Giuseppe Burgio, vigliacco come gli assassini di cui si lamenta con le vittime! Vorrei vedere la gente come Burgio attaccare le Sentinelle in Piedi se fossero islamiche! E mentre contestano le cifre che vedono i cristiani come gruppo più perseguitato al mondo, campioni di fanatismo questo capitan Fracassa scatole che fa? Accusa Adinolfi e Miriano! Che vigliacco!

      • Giuseppe Burgio says:

        gentilissimo, educatissimo e cristianissimo raider:
        i tagliatori di teste dei quali parli hanno uno “svantaggio di civiltà” che certo non vale da scusante, però li inquadra.
        Pertanto, visto che è questo il tuo cruccio, ti confermo che non mi farebbe piacere vedere sentinelle in piedi islamiche, ma nemmeno mi sorprenderebbe.
        Mi sorprende invece che nel cuore di un paese come il nostro, che dovrebbe essere civile, insistano e trovino spazio manifestazioni di bieca intolleranza come la vostra.
        Adinolfi e miriano – come nessuno finora in questa pagina – non esprimeranno una sola parola di commiserazione per le vittime di quei gaglioffi.
        Del resto, basterebbe guardare come sono piene di post le pagine d’odio costantemente aggiornate su questo sito, e com’è rimasta desolantemente spoglia questa.
        Fate almeno finta, visto che l’ipocrisia è il vostro pane.

        • Raider says:

          Burgio ha voluto scrivere un altro post per ribadire quanto ha detto prima con quanto non dice adesso. Le accuse farneticanti sono messe nel conto, venendo da un fronte così belluinamente vile, come si vede a goni manifestazione delle Sentinelle n Piedi: le contraddizioni a integrazione del fanatismo genderista sono, invece, un gadget preteritenzionale a conferma che il delirio fa tutto da solo.
          L’odio se lo augura chi odia, ma nessuno è stato così educato da ricambiare questo non gentile pensiero; mentre il Burgio, che, senza aver dato prova di tempestività o doglianze da prefica come quelle che esige, gioca d’anticipo anche quanto a condoglianze di Adinolfi e Miriano per chiamare a risponderne chi interviene qui; e sempre per fare polemiche pretestuose che vengono in mente solo a lui, ha battuto sul tempo tutti quanti e ha messo il discorso sul piano più favorevole alla sua malafede creando i presupposti per una polemica dove non ce n’è motivo.
          Se Burgio o altri prendono l’assassinio rituale in perfetta ortodossia islamica come scusa per attaccare i cristiani e così, porre le condizioni per aggressioni anti-cristiane, mettendo sullo stesso piano le Sentinelle In Piedi, lapidate mediaticamente e on the road senza che Prefetto, Questore e Ministro siano in grado di fare rispettare leggi e autorizzazioni, da un lato; e dall’altro, le folle di fanatici che nessun genderista che latra contro le Sentinelle andrà mai a disturbare o sgridare, chiaro che la discussione prende la strada che il provocatore voleva.
          Chiaro, anche, che, proprio per questo modo di cercare lo scontro a testa bassa e urli molto in alto, Burgio ha il merito, che gli è riconosciuto da me per primo, di avere individuato oltre ogni ragionevole dubbio da che parte stia l’ipocrisia: la sua.

        • Fran'cesco says:

          “Giuseppe Burgio”,
          non mi sembra che questa pagina sia rimasta spoglia di odio, visto il suo odioso intervento.
          Al contrario, gli interventi delle stupende persone che lei annovera nella “compagnia fetente” sono tutt’altro che intrise d’odio.
          La sfido a trovare una sola parola d’odio di quelle persone verso un solo INDIVIDUO, omosessuale o no.
          PS. una preghiera per quei 2 ragazzi si aggiungera’ stasera a quella per tutti i perseguitati nel mondo, cristiani o meno.

      • Giuseppe Burgio says:

        Al netto di “raider”, che da del vigliacco agli altri ma elargisce insulti con un nick anonimo, attendo ancora una sola voce di cristiana commiserazione per le vittime di questo caso.
        Almeno nella misura del 10% dei post di puro odio che invece elargite a piene mani.

        • Raider says:

          La viltà di Burgio gli fa attribuire lo stesso sentimento agli altri: Giuseppe Burgio o comunque si chiami chi scrive sconcezze, non cambia nulla. Il mio nickname, a cambiarlo con nome e cognome, non direbbe nulla: io mi espongo a attacchi di ogni genere nella vita reale, se Burgio e altri temono che io possa avere vita facile. La rendo assai amara ai loro amici cpon cui ho a che fare quotidianiamente: al mobbing sul posto di lavoro, all’ostracismo nei rapporti con gli altri. Come diciamo in Sicilia, gli faccio mangiare le loro stesse ossa col sale, il loro fegato amorsio: e gli va di traverso anche quello. Dovetre sperare, con gente come me, che vada in porto il ddl Scalfar8, vigliacchi senza argomenti con cui difendere quello che vorreste imporre a famiglie, popoli e nazioni sovrane (una volta…). La commiserazione per le vittime non c’è bisogno di esigerla con l’arroganza vile cui Burgio non rinuncia mai e che lo rende degno della commiserazione che gli è accordata.

    • filippo81 says:

      Burgio, siete voi invece che non avete il coraggio di protestare contro gli islamisti che massacrano gli omosessuali, però vi indignate e manifestate contro le Sentinelle !

      • Raider says:

        Caro Filippo 81, è inutile, però, che lei polemizzi tanto con islamisti di qua e di là, se, poi, lei è il primo a scolarsi senza nemmeno deglutirle tutte la schifezze allo stato liquido che a favore di Islam, odio contro Israele, demonizzazione dell’Occidente, santificazione dell’immigrazione “senza se e senza ma” le propinano i mistificatori del Piano Yinon che stazionano in questo blog.
        Abbia un po’ di coraggio, coerenza, di determinazione, si documenti, scelga lei cosa fare e cosa le ci vuole: ma non si faccia prendere in giro dal terzetto che si mobilita, in pratica, solo per dare addosso a chi ne smentisce le bufale.
        Ricordi che quell’anima pia e buona di Leo, con gli altri due compagni di mescita Focauld e MarcoL, hanno messo in dubbio la Fondazione Vaticana che riportava dati incontestabili e confermati da altre fonti sui cristiani massacrati nel mondo e come essi siano vittime pressoché esclusive degli islamici.
        Ricordi, a se stesso e alle teste di Burgio di passaggio, che gli islamici considerano le donne inferiori agli uomini, come ha ribadito il leader turco Erdogan proprio ieri l’altro, in modo che le femministe cui viene facile scagliarsi contro gente inerme sappiano a chi rivolgere le proprie rimostranze, non mi costringa a ricordarle che lei si uinisce a chi, siccome è anti-sionista e anti-semita, non ha nulla in contrario a che l’Europa diventi un sangiaccato turco, la nuova terra promessa dell’Islam alla conquista per mezzo di leggi – lo vediamo già -, immigrazione e politicamente corretto, raccontando che la condzione di dhimmi era invidiabile e che, perciò, se toccherà anche a noi la stessa cosa, da qui a qualche decennio, vivremo tranquilli e beati, praticamente da morti civili

        • Filippo81 says:

          Ah Raider,ma che ca,,o vai blaterando ? Ti credevo più intelligente ! Il tuo commento schizofrenico da gallina isterica, pieno infondate accuse e di colossali stronzate dimostra quello che sei, un povero paranoico che cerca di migliorare la propria autostima insultando il prossimo:D’ora in poi ignora ogni mio commento, anche perche i commenti degli ubriachi non mi interessano !CHIARO ?

          • Raider says:

            Se c’è qualcuno che starnazza come un animale da cortile, quello è proprio un Filippo 81, che a rilievi fatti con puntalità e in modo educato, facendogli notare una contraddizione che lo stesso poteva spiegare se mai ne avesse avuto la capacità, risponde insultando mentre accusa gli altri di comportarsi come fa lui.
            Questo, però, gli permette di essere coerente, perché, se leggesse attentamente almeno certi suoi commenti da – non vorrei sbagliare – nell’ordine: schizofrenico e (saltando quello che c’è in mezzo: non glieli ripeterò) ubriaco, non scriverebbe, non dico gli insulti che ha imparato da bambino, ma le stupidaggini che non ha ancora finito di imparare ora che è diventato grande..

            • Filippo81 says:

              Raider ti ho detto che non mi interessano assolutamente le tue contorsioni mentali paranoiche, quindi dialoga con chi ti pare ed IGNORA d’ora in poi il sottoscritto !Buona giornata

              • Raider says:

                Il caro mentalmente estinto Filippo81 vuole essere ignorato, nulla di più facile, data la nullità che rappresenta, visto che, in mancanza di argomernti, passa alle cose che conosce meglio: insulti, volgarità e zigzag da una direzione all’altra sperando di imbroccare quella giusta. Buona fortuna.

    • Skanderbeg says:

      Ci vuole coraggio a scrivere certe cose! Questo è un tipico caso di “reductio ad hitlerum”. Ma lo pensa veramente o era solo una provocazione? Perché nel primo caso si sbaglia di grosso (porti delle prove concrete che dimostrino che le sentinelle invocano la pena di morte sic per gli omosessuali!). Nel secondo caso mi deve spiegare perché viene a scrivere su questo blog e cosa pensa di ottenere così?

    • beppe says:

      caro burgio, le tue SUPPOSTE te le puoi ficcare dove sai. malpensante a sbafo.

    • Andrea UDT says:

      Sig. Giuseppe,

      Se bieca intolleranza è leggere un libro in piedi in silenzio mentre altri con “sguardo sereno” e “tollerante” ti insultano, bestemmiano il dio in cui credi e magari alzano anche le mani…..

      Chi si comporta da fanatico intollerante in questo caso?

      Le Sentinelle hanno le loro idee e le loro motivazioni.

      Possono piacere o no: di sicuro hanno il diritto di esprimerle e testimoniarle pubblicamente.

    • mike says:

      contento no, nè io nè tutti gli altri cattolici con un minimo di sale in zucca.
      però l’episodio se vero mi fa pensare una cosa, il primo scenario su come potrà andare il mondo. cioè gli lgbt servono solo per cancellare la fede cristiana dalla terra e su più direttrici. sono carne da macello. ora forse avviene che il potere anti-cristiano crede di vincere e, almeno in medio oriente, inizia a fare una cosa che secondo me farà anche in occidente: un giro di vite contro gli lgbt.
      vogliono tornare al mondo pagano e alle sue usanze. in tale mondo non essere etero era al massimo tollerato.

    • Ellas says:

      Contenti di cosa? Guarda che i musulmani tagliano teste agli infedeli, cioè chi non è musulmano. Se sono gay o cristiani sono infedeli.

      Comunque i musulmani sono tra il popolo più gaio del mondo, ma tutto in gran segreto o fanno una brutta fine come questi ragazzi. Lo erano secoli fa con i prigionieri, e la mentalità coranica non è cambiata.

  2. Alberto says:

    Vedo da qualche post livoroso che a qualcuno piacerebbe lapidare i cristiani con la scusa che sono per default omofobi. La gay cultura pretende di eguagliare ciò che è diverso e in questo è prepotente e minacciosa come i terroristi dell’ISIS, e poi si meravigliano se facciamo le sentinelle in piedi.

  3. paolo says:

    Sono davvero sconvolto da questa ennesima bestialità.. E sopratutto dal fatto che molti omosessuali continuano a fare la guerra alla chiesa cattolica senza rendersi conto che “abbaiano all’albero sbagliato”.. Addirittura Ventola parla di fratelli musulmani da abbracciare con gli applausi di tutti gli lgbt di sel.. Ma avete sbattuto la testa?? Vi rendete conto che favorendo l’islamiszazione dell’Italia state firmando la vostra condanna a morte??

  4. paolo says:

    Sono davvero sconvolto da questa ennesima bestialità.. E sopratutto dal fatto che molti omosessuali continuano a fare la guerra alla chiesa cattolica senza rendersi conto che “abbaiano all’albero sbagliato”.. Addirittura Ventola parla di fratelli musulmani da abbracciare con gli applausi di tutti gli lgbt di sel.. Ma avete sbattuto la testa?? Vi rendete conto che favorendo l’islamiszazione dell’Italia state firmando la vostra condanna a morte??

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download