Google+

Siria, Isis è alle porte di Hasakah. «Cristiani minacciati, temiamo un massacro»

giugno 9, 2015 Leone Grotti

Nella città vivono almeno 1.000 famiglie cristiane, oltre alle tante scappate nel capoluogo dopo la conquista a febbraio da parte dell’Isis di una trentina di villaggi lungo il vicino fiume Khabur

Da oltre una settimana lo Stato islamico sta cercando di entrare nella città di Hasakah, capoluogo dell’omonima provincia, nella parte nord-orientale della Siria. L’offensiva è cominciata il 30 maggio scorso e dopo alcune conquiste iniziali, l’esercito di Bashar al-Assad insieme a milizie curde è riuscito temporaneamente a respingere i terroristi.

«SONO A POCHI METRI». Nella città vivono almeno 1.000 famiglie cristiane, oltre alle tante scappate nel capoluogo dopo la conquista a febbraio da parte dell’Isis di una trentina di villaggi lungo il vicino fiume Khabur, oggi recuperati dall’esercito. «La situazione è estremamente difficile in città. Vogliono entrare da sud, sono a qualche centinaio di metri ormai», ha dichiarato a L’Orient-Le Jour un sacerdote assiro della zona, che oggi in vive in Libano e che ha preferito rimanere anonimo.

«TEMIAMO UN MASSACRO». Un cugino del sacerdote vive nella città e parte della sua famiglia si trova ancora nelle mani dell’Isis, dopo essere stata rapita insieme a circa 300 cristiani a fine febbraio dai terroristi islamici. «La presenza cristiana è direttamente minacciata. Noi temiamo un massacro. Ci sono bambini e giovani donne in pericolo, la maggior parte di loro non ha i mezzi economici per scappare», continua il sacerdote.

CITTÀ STRATEGICA. La provincia di Hasakah è importante per lo Stato islamico sia perché ospita un nutrito contingente dell’esercito siriano, sia perché si trova al confine con Turchia e Iraq. «L’Isis ha bisogno di controllare questa frontiera, così potrà continuare le sue operazioni di contrabbando», spiega Frédéric Pichon, ricercatore associato presso l’Università di Tours. «È una città strategica».

Foto Ansa


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. Fabio scrive:

    Ovviamente nessun potente della terra muove un dito…
    Evidentemente ahimè non sono un affare per nessuno questi cristiani.

    • SUSANNA ROLLI scrive:

      Infatti, son sempre stati considerati delle rogne! Gli appartenenti alle altre religioni no, ma i cristiani -chissà perchè- sì…; già…chissà perchè!

    • EquesFidus scrive:

      Non solo non lo muovono, ma c’è anche un malcelato contento di fondo per i massacri perpetrati dai fondamentalisti (non solo islamici) ai danni dei cristiani. Anche per questo motivo la gente sta iniziando a stufarsi di quella manica di omini col grembiulino che credono di poter decidere della vita e della morte delle persone da Bruxelles…

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana