Google+

Siria, Ginevra II: si chiude il secondo round di colloqui di pace con il secondo annunciato fallimento

febbraio 15, 2014 Redazione

Non è stata neanche raggiunta un’intesa di massima sulla data d’inizio dei prossimi colloqui

Si è conclusa a Ginevra anche la seconda tornata dei colloqui tra delegazioni del regime di Bashar Al Assad e delle forze di opposizione, nell’ambito della conferenza internazionale di pace Ginevra II: come previsto, anche questo secondo round è stato un fallimento e non è stata neanche raggiunta un’intesa di massima sulla data d’inizio dei prossimi colloqui. Ad ammetterlo e’ stato lo stesso Lakhdar Brahimi, inviato speciale congiunto per la Siria dell’Onu e della Lega Araba, che aveva proposto prima di parlare della «lotta al terrorismo» e poi della formazione di un governo transitorio.

«MI SCUSO CON LA SIRIA». «Adesso penso sia meglio che ognuna delle parti torni a casa e rifletta sulle proprie responsabilità, e se vogliono che il processo intrapreso prosegua oppure no», ha detto Brahimi. Il mediatore internazionale si è quindi rivolto al popolo siriano per chiedere scusa della mancanza di progressi: «Mi scuso per il fatto che le prime due tornate non hanno condotto a granché. Sono davvero molto, molto, molto dispiaciuto».

FALLIMENTO ANNUNCIATO. Del fallimento dei colloqui il governo britannico ha accusato Assad ma il vero problema è che la guerra che dura quasi da tre anni ha troppi sponsor. Per un effettivo cessate il fuoco ci vuole la volontà di Arabia Saudita (padrino del Fronte islamico), Turchia, Stati Uniti e Unione Europea (padrini del Libero esercito siriano), Russia e Iran (padrini del governo di Damasco), e Ankara. La Siria rischia sempre di più di smembrarsi in tanti piccolo Stati.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana