Google+

Silvio Berlusconi scrive al Giornale: «Sono trattato peggio di un delinquente»

febbraio 16, 2012 Redazione

È ripreso ieri a Milano il processo Mills. Il pm De Pasquale ha chiesto una condanna a 5 anni per il Cavaliere. Immediata la replica dell’ex premier sul giornale diretto da Sallusti: «Terribile constatare fino a che punto la giustizia possa essere piegata a pregiudizi di carattere politico e ideologico».

Questa mattina Il Giornale pubblica in prima pagina uno sfogo di Silvio Berlusconi sotto forma di lettera. L’ex premier si rivolge al quotidiano di famiglia per raccontare tutta la sua amarezza nei confronti della giustizia italiana e in particolare contro i pm di Milano, che nella requisitoria di ieri nel processo Mills hanno chiesto per lui la condanna a cinque anni di prigione. «Al termine di una vita di lavoro indefesso sia nella mia professione di imprenditore e in seguito nell’impegno politico – scrive Berlusconi – sono trattato peggio di un delinquente, con accuse che non trovano corrispondenza nei fatti e che sono state smentite nel corso del processo dibattimentale».

Per il Cavaliere, che ieri aveva rinunciato a prendere parte all’ennesima udienza, «la decisione di impegnarmi nella vita pubblica, cercando di trasformare e di cambiare l’Italia, non mi è stata mai perdonata da tutti quei poteri che si sono visti insidiati nei loro interessi e nelle loro ambizioni. Quello che più mi amareggia in questo momento è di constatare fino a che punto la giustizia può essere piegata a pregiudizi di carattere politico e ideologico». Una mala giustizia «che sembra non rispondere più alle leggi, ai principi fondamentali del nostro ordinamento liberale, alle prove ai fatti che emergono nello stesso procedimento», un incubo che genera un’incredibile sofferenza. Berlusconi ha poi concluso il suo sforzo ringraziando la famiglia e gli amici che lo consoscono e lo sostengono in questa battaglia che continua al solo scopo «del riconoscimento pieno della mia totale estraneità a quanto mi viene addebitato».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana