Google+

Siena riparte dalla grande musica

giugno 26, 2015 Giuseppe Pennisi

Inizia la “Settimana Chigiana” con un programma di alto livello. Grande spazio alla musica contemporanea e integrazione tra il festival ed i concerti

klangforumDopo il travaglio che ha riguardato la principale istituzione bancaria della città (il Monte dei Paschi di Siena, MPS), la città ed i suoi dintorni ripartono anche dalla grande musica, trasformando la tradizione “Settimana Chigiana” (sette giorni all’inizio di luglio in un Chigiana International Festival and Summer Academy di Siena che si dipana dal 10 luglio al 31 agosto, senza aggravi sostanziali di bilancio). Ha due caratteristiche che lo distinguono da altre manifestazione estiva: a) notevole spazio alla musica contemporanea (anche straniera) per attirare nuovo pubblico (giovani, stranieri villeggianti in Toscana, gruppi esteri provenienti  proprio per il festival); b) integrazione tra il festival ed i concerti (principalmente di cameristica) in cui si esibiscono allievi dell’Accademia.

L’Accademia Musicale Chigiana nasce nel 1932 per volontà del Conte Chigi Saracini, il mecenate appassionato di musica che creò i corsi di perfezionamento musicale a Siena, ospitando nella propria casa prestigiosi docenti di fama internazionale e allievi provenienti da tutti i continenti. Grazie alle particolari origini e per il modello di cultura e di valorizzazione e promozione musicale che ha rappresentato nel secolo scorso e rappresenta, l’Accademia senese viene riconosciuta tuttora a livello internazionale quale una delle più prestigiose istituzioni musicali italiane

Il programma, di alto livello, può essere consultato su www.chigiana.it; sono due mesi molto densi. Fra gli appuntamenti di luglio, spiccano Max Richter con l’Orchestra Regionale della Toscana, Carnaval di Salvatore Sciarrino in versione integrale (Daniele Pollini, Neue Vocalsolisten, Klangforum Wien, Tito Ceccherini) accanto a Carnaval di Schumann in una versione scenica con la regia di Alessio Pizzech, Roberto Prosseda e il Balletto di Siena, il Winterreise di Scubert con Matthias Goerne e Markus Hinterhäuser e la regia di William Kentridge, El Cimarron di Henze, l’antologia di musica moderna e contemporanea (Scelsi, Takemitsu, Battistelli, Cage, Stochausen). In agosto, la Chigiana si confronta con Siena Jazz ed, inoltre, Steven Reich con i grandi classici (Beethoven, Mozart, Mendelsoonh, Schubert e Ravel, Brahms, Rossini e Bridge. Un programma molto vario proprio per accontentare varie fasce di pubblico.

La manifestazione potrà essere una leva per rilanciare l’area anche sotto il profilo economico. Indicazioni da festival analoghi sono positive. Ad esempio, nella vicina Viareggio, uno studio commissionato ad una società di consulenza economica in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dalla nascita di Giacomo Puccini evidenzia un forte aumento dell’indotto nel periodo del festival pucciniano e delle manifestazioni a latere. Un’analisi dell’ormai consolidato Rossini Opera Festival (ROF), condotta dalla Università di Urbino, dimostra che nel periodo della manifestazione, il fatturato del settore dei servizi di Pesaro aumenta di 11 milioni di euro. In sintesi, contando indotto e moltiplicatore, un euro di contributo pubblico (al netto dei rientri diretti agli enti previdenziali e all’erario) ne genera cinque di valore aggiunto a Pesaro e al suo hinterland. Infine, una ricerca dell’Università Bocconi del festival Pergolesi-Spontini e della stagione lirica jesina rileva che l’azienda culturale preposta a queste attività (la Fondazione Pergolesi Spontini) riversa nella provincia di Ancon circa il quadruplo di ogni euro di finanziamento pubblico ricevuto.


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana