Google+

Senato, Renzi apre a modifiche del ddl

aprile 29, 2014 Chiara Rizzo

Oggi alla riunione con il gruppo Pd a Palazzo Madama, il premier ha dichiarato la disponibilità a modifiche del testo sui criteri di scelta dei nuovi senatori delle autonomie e su quelli nominati dal presidente

Renzi apre alla “riforma” della riforma del Senato: lo ha assicurato uno dei senatori del Pd che ha partecipato insieme a tutto il gruppo a Palazzo Madama ad un incontro con il premier-segretario. Renzi avrebbe dichiarato la sua disponibilità a modifiche del testo per quanto riguarda la composizione del nuovo Senato e le modalità di scelta dei nuovi membri, anche se resta il paletto che non verrebbero eletti.

«NON È PROGETTO AUTORITARIO». Renzi, secondo quanto raccontato dai senatori Pd dopo l’incontro, ha dichiarato che «Non è un progetto autoritario, faremo tutti gli sforzi per trovare un punto comune. Ma se non si trova, sono pronto a fare un passo indietro. A tutti i costi non ci sto, piuttosto vado a a casa».

«LASCIAMO DECIDERE ALLE REGIONI». Poi, per quanto riguarda la modalità di scelta dei membri del nuovo Senato delle autonomie, Renzi ha avanzato «Una “proposta di sintesi”: lasciamo alle regioni le modalità di individuazione dei consiglieri regionali che ricopriranno il ruolo dei senatori». Il ddl fino ad oggi prevedeva solo che al Senato i senatori di diritto fossero i presidenti della regione o della provincia autonoma (nel caso di Trenzo e Bolzano) e i sindaci del capoluogo di regione. Inoltre era previsto che altri 4 senatori per regione fossero eletti indirettamente dai sindaci e dai consiglieri regionali tra di essi stessi (2 consiglieri regionali e 2 sindaci di capoluogo). Tanto Forza Italia che il Pd hanno opposto però resistenze a questa versione del disegno di legge. Un altro degli aspetti criticati era la nomina dei senatori a vita. Oggi Renzi ha detto che «prendo atto delle critiche all’idea, mutuata dal Bundesrat tedesco, che il Capo dello Stato nomini 21 senatori».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. carolus scrive:

    Il capo dello stato non deve avere il diritto di nominare altri personaggi a cariche che hanno un’influenza sul potere legislativo e comunque non certo nella misura indicata da Renzi ! E’ troppo comodo nominare senatori, guarda caso, tutti di sinistra.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana