Google+

Sea: una quotazione iniziata male e che sta andando anche peggio

novembre 29, 2012 Massimo Giardina

Quotazione di Sea. Le offerte raccolte sono inferiori all’offerta e si collocano ad un prezzo basso. E domani si aprirà il fascicolo alla Corte dei Conti su esposto del Pdl locale

Il percorso per la quotazione di Sea – la società di gestione degli aeroporti milanesi – si fa sempre più complicato. Secondo indiscrezioni raccolte da tempi.it, le domande per l’acquisto delle azioni da collocare in borsa da parte dei soggetti istutuzionali sono poche e soprattutto si posizionano nella parte bassa della forchetta di prezzo che oscillava tra gli 800 e i 1.100 milioni di euro.

IL PRECEDENTE. Esattamente un anno fa, il Comune di Milano ha venduto il 30 per cento della società ad un valore di riferimento di 1,3 miliardi di euro. Se il trend dovesse confermarsi anche nella giornata di domani, si riscontrerebbe una perdita di valore di circa 500 milioni. La giornata di domani sarà la importante perché il Consiglio di amministrazione di Sea dovrà pronunciarsi sull’ingresso nel mercato regolamentato in base alle offerte ricevute. La Provincia di Milano nella situazione attuale è l’ente più colpito, perché attraverso la quotazione della propria quota di Sea (14 per cento) avrebbe monetizzato un capitale sufficiente per far fronte al patto di stabilità.

IL CDA E L’ESPOSTO. Il clima in Sea non è dei migliori: settimana scorsa il socio F2i ha richiesto un’integrazione al documento informativo della società che metteva degli ulteriori elementi negativi sul futuro prezzo di collocamento.
La ciliegina sulla torta riguarda l’apertura del fascicolo da parte della Corte dei Conti su un esposto del Pdl milanese: altro elemento che rende ancor più complicato il difficile cammino verso il mercato primario. A seguito dell’asta deserta di ieri sulla vendita di Serravalle, a Palazzo Marino dovranno fare qualche mossa per evitare un ulteriore sconfitta.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rialzata, “rinforzata” nel look ma con lo stesso grande comfort di ogni Classe E, la All Terrain entra di forza nel segmento delle Statio Wagon rialzate. Offre tanto spazio e un comfort sontuoso, ma la sua attitudine off road è reale

L'articolo Prova Mercedes E 220 CDi All Terrain proviene da RED Live.

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi