Google+

Se siete bravi ragazzi casa e chiesa, non leggete questo pezzo sull’ad di Mozilla (licenziato perché contro le nozze gay)

aprile 12, 2014 Fred Perri

Riflessione sul mistero della vita di un cinico e baro, con l’anima nera, che non riesce a non pensare alle cose più cattive

mozilla-firefox-gay-brendan-eichSono appena tornato dal funerale di una mia vecchia e cara amica – che quando eravamo giovani è stata più di un’amica – e c’ho il cuore che gronda malinconia e la testa indaffarata di domande. C’era tanta gente, al funerale, e mi ha fatto piacere. Vuol dire che era molto amata e questo è consolante, per chi resta, per la sua famiglia. Ho pensato a quanta ce ne sarà al mio, di gente, probabilmente molta meno, visto il pessimo soggetto che sono.

Quando se ne va una persona cara, qualcuno a cui volevi bene, ti chiedi sempre il perché, ma siccome io sono un bastardo anziano, an ancient bastard, per parafrasare Coleridge (cazzo, come sono colto), vado oltre, faccio cose che voi bravi ragazzi di casa, chiesa e adesso esce il padiglione A, giustamente non fareste: io sono la cattiva coscienza, il buco senza fondo, il cinico e baro che non riesce a non pensare alle cose più cattive, che non riesce a non essere astioso anche in un momento come questo. Insomma, quelli come me portano sulla loro groppa la croce del politicamente scorretto, hanno l’anima nera.

Pagherò per questo, ma non riesco a non chiedermi perché se n’è andata Gabriella e invece non sono stati inghiottiti dalle fiamme della Geenna quelli che hanno licenziato l’amministratore di Mozilla perché contrario alle nozze gay o quelli che dicevano che l’Inter, se le davano tutti i rigori che meritava, avrebbe vinto lo scudetto.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

9 Commenti

  1. Michele scrive:

    E’ impossibile fallire l’unico rigore che ti danno in stagione…L’inter è riuscita a are anche questo!

    Comunque, condoglianze per il grave lutto.

  2. Polexic scrive:

    Premesso che non sono così colto e profondo (forse io porto la croce della stupidità…pazienza!) da cogliere il collegamento tra la scomparsa della Sua amica (per quanto possano interessarLe o esserLe utili, sincere condoglianze) e le dimissioni forzate (ingiuste, questo è certo) dell’ad di Mozilla, e che io non sono così grande da giudicare chi merita di vivere e chi no (beato lei!), siccome provo per Lei sincera stima se mi aiuta a capire meglio il passaggio La ringrazio.
    Saluti

  3. Mistero scrive:

    Più che Fred Perri mi sembra l’agente Betulla

  4. Paolo scrive:

    L’opposizione ai diritti delle persone omosessuali, in primis il matrimonio, non è una posizione legittima o supportata da qualche ragione oggettiva reale…non è niente di più di una qualsiasi squallida discriminazione o forma di razzismo che si può trovare in una società.

    • Polexic scrive:

      Posto che non credo che l’argomento dell’articolo fosse centrato su questo (ipotizzo, eh…), in ogni caso mi sembra alquanto discriminatorio e controproducente provocare le dimissioni di una persona brava nel suo lavoro solo perché nella sua vita privata basa le sue convinzioni su quello che lei ritiene non fondato e privo di oggettività… boh, mi pare tanto ingiusto quanto lo sarebbe se io discriminassi uno solo perché intrattiene relazioni con una persona dello stesso sesso…. non ne colgo la differenza…

    • giuliano scrive:

      il razzismo è la discriminazione contro persone di razze diverse, l’omosessualiotà è una forma di aberrazione delle percezione della propria sessualità e di squallido c’è solo la definizione squallida e farneticante di Paolo

    • Toni scrive:

      Paolo

      “L’opposizione ai diritti delle persone omosessuali, in primis il matrimonio, non è una posizione legittima o supportata da qualche ragione oggettiva reale…” nella tua testa… Paolo… nella tua testa!
      In questo sito, a tutte le discussioni che hai partecipato, sull’argomento te le hanno date di santa ragione. E benché trovo legittimo il cementificarti sulla tua posizione non ti si consente di affermare che non esiste “ragione oggettiva” perché, oltre l’enunciato spocchioso, sei stato epidermico per profondità argomentativa.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Tempo di restyling per una delle vetture meno convenzionali – almeno esteticamente – degli ultimi anni. In occasione del Salone di Shangai, la crossover Lexus NX beneficia di un lifting di dettaglio cui si accompagnano affinamenti a livello tecnico volti a incrementare il comfort dei passeggeri e a rendere più dinamico il comportamento della vettura. […]

L'articolo Lexus NX: il restyling è sportivo proviene da RED Live.

Non è la prima volta che BMW utilizza la dicitura Rallye per la sua GS: accadde già nel 2013, quando fu una vistosa versione Rallye con telaio rosso e colori Motorsport a celebrare l’uscita di scena del motore ad aria. Ora la dicitura torna in auge sulla BMW R 1200 GS Rallye, che per la […]

L'articolo Prova BMW R 1200 GS Rallye 2017 proviene da RED Live.

Vi abbiamo già parlato del legame (inconsueto) che c’è tra l’ibericissima Seat e l’italianissima Ducati (entrambe con un tedeschissimo proprietario). Un po’ come se lo Jamon Serrano si gemellasse con il Prosciutto di Parma. L’accordo di collaborazione Seat-Ducati una delle tappe nella consegna di una Leon Cupra nuova fiammante ai piloti Ducati Dovizioso e Lorenzo. Nonostante un […]

L'articolo Un Leon di pilota, Dovizioso va in CUPRA proviene da RED Live.

COSA: BIKE FESTIVAL GARDA TRENTINO, quest’anno dura un giorno in più  DOVE E QUANDO: Riva del Garda, Trento, 28-30 aprire e 1° maggio Tra le più importanti rassegne outdoor del comparto ruote grasse il Bike Festival Garda Trentino quest’anno aggiunge un giorno in più al suo (sempre) ricco programma di iniziative. Eventi speciali, escursioni, gare, test, un […]

L'articolo RED Weekend 28-30 aprile e 1° maggio, idee per muoversi proviene da RED Live.

A volte ritornano. Oltretutto quando meno te lo aspetti. Dopo dodici anni di assenza dal panorama europeo, lo storico marchio inglese MG annuncia il rientro nel Vecchio Continente. Un’operazione che avrà inizio nel 2019 e che vedrà protagonista la cinese Saic, dal 2005 proprietaria del brand. Il successo con le spider negli Anni ‘60 La […]

L'articolo MG, il ritorno in Europa è in salsa cinese proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana