Google+

Se perfino il buon senso diventa roba da campioni

maggio 12, 2017 Fred Perri

Scusate, amo Gigi Buffon, ma che ha detto? In un paese normale neanche ce ne saremmo accorti, non ci avrebbe fatto impressione

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Un paese normale. Forse pretendo troppo. Un paese dove non debba vedere un tale beatificato in tv perché non vuole il vitalizio da consigliere regionale e, in studio, un plotone di giornalisti e politici variamente assortiti lo applaude. Il tale ha fatto un bel gesto, bene, bravo, bis, ma sono stanco di questo andazzo, ve lo dico per l’ultima volta: non è non pagando chi fa politica che risolveremo i problemi dell’Italia. Anzi dovremmo pagarli pure di più, purché facciano bene il loro mestiere. Un paese dove, tra qualche anno, io non debba risentire parlare dell’espulsione di Acquah nel derby di Torino mentre invece l’oblio avvolgerà i cialtroni che hanno appeso i manichini a Roma, «per goliardia». Un paese dove il quotidiano non debba per forza diventare eroico ma sia semplicemente normale. Dove un portiere di calcio che dice alcune frasi di buon senso non venga celebrato come un profeta biblico in tempi cupi, in cui ogni speranza è lasciata fuori dalla porta, o voi ch’entrate.

Scusate, amo Gigi Buffon, ma che ha detto? Che quelli che insultano i morti di Superga andando a scrivere sui muri frasi oscene o quelli che esaltano i tifosi del Liverpool perché hanno ammazzato 39 persone, sono dei mentecatti. Anche per lui applausi, celebrazioni, certo. Ma in un paese normale neanche ce ne saremmo accorti, non ci avrebbe fatto impressione che un giocatore di una squadra rispetti quelli dell’altra, morti o vivi che siano. In un paese normale non si discuterebbe di vitalizi, di arbitri, di falli, di moviole, di vaccini, di onlus più o meno truffaldine. In un paese normale non succederebbe, ma io mi accontenterei di un paese così, così. Forse anche questo è troppo.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rialzata, “rinforzata” nel look ma con lo stesso grande comfort di ogni Classe E, la All Terrain entra di forza nel segmento delle Statio Wagon rialzate. Offre tanto spazio e un comfort sontuoso, ma la sua attitudine off road è reale

L'articolo Prova Mercedes E 220 CDi All Terrain proviene da RED Live.

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi